Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Reportage Lucca comics & Games 2012

By   /   6 Novembre 2012  /   Commenti disabilitati su Reportage Lucca comics & Games 2012

Lucca. Anche quest’anno Lucca comics & games ci ha allietato ed incuriosito per quattro giorni (1-4 Novembre) intensi fatti di: fumetti, autori, gadget, incontri, showcase, mostre, games e giochi di ruolo; ora che è terminata possiamo fare un resoconto sulla kermesse lucchese di quest’anno. Quello che impressiona maggiormente di questa edizione sono i numeri, oltre 180.000 presenze in quattro giorni, un record assoluto per Lucca. Considerate che il primo giorno di fiera, solitamente il più “tranquillo” era quasi impossibile entrare nei padiglioni per la quantità di persone presenti, una vera invasione della città!

Uno dei protagonisti assoluti della manifestazione è stato uno dei videogames più attesi dell’anno: Assassin’s Creed 3!

Oltre ad un padiglione dedicato, con una mostra di tavole e illustrazioni dei migliori artisti della Ubisoft, era presente uno dei creatori del gioco e art director della serie Raphael Lacoste. Sempre restando in tema con AC3 il sabato si è tenuta la ricostruzione della battaglia di Bunker Hill, uno dei momenti più belli di tutta la fiera. Due eserciti che si scontrano in uniformi storiche, fuori dalle mura di Lucca, con cannoni, cavalli ed ovviamente Connor Kenway che portava la morte tra le fila nemiche come un’ombra vendicativa.

Sul lato dei games ovviamente l’immenso padiglione ospitava tutto quello che è considerato divertimento ludico, dalle carte di Magic alle miniature, dai manuali dei giochi di ruolo (era presente addirittura il creatore di Pathfinder) alle console di ultima generazione.

Sul fronte dei comics erano presenti tantissimi autori ed editori nel padiglione Napoleone.  Uno degli ospiti più attesi era Jim Lee, disegnatore di culto per i fan della Marvel e della Dc comics. Enrique Breccia maestro della Historietas presentava la prima Artist Edition Italiana ad opera della casa editrice 001 edizioni. Per gli amanti dei Manga l’ospite da non perdere era Takeshi Obata autore dei Best seller Death Note e Bakuman.

Allo stand della Bao edizioni erano presenti i grandissimi Kevin O’Neill, Barbara Canepa ed ovviamente Zerocalcare. Tra gli altri presenti: Ausonia, Giacomo Bevilacqua il duo di Harpun Giovanni Masi e Federico Rossi Edrighi, Carmelo Calderone, gli insegnanti e gli studenti della Scuola Internazionale di Comics, Andrea Domestici, Tony Sandoval, Stefano Simeone, Sualzo, Marco Caselli,Matteo Strukul, Tyler Kirkman, Marco Pugliesi e tantissimi altri.

Nel padiglione editori di piazza del Giglio erano presenti alcuni dei migliori artisti Marvel italiani tra cui i grandissimi Alessandro Vitti, Gabriele Dell’Otto e Simone Bianchi, Matteo Casali, Stefano Caselli, Riccardo Burchielli, Francesco Mattina e Giuseppe Camuncoli. Tra gli altri autori presenti c’erano anche il grande Enzo Troiano, Alessandro Micelli, Marco Ventura, David Messina, Massimiliano Frezzato, Federica Manfredi, il collettivo di disegnatori Drawers, le Trukers capitanate da Sara Pichelli ed il grandissimo Roberto Renzi autore storico di Tiramolla e numerosi altri autori.

Tra gli stand più interessanti presenti c’era quello della Wacom, ditta specializzata nella produzione di tavolette grafiche per disegnatori. Oltre alla possibilità di poter acquistare i loro prodotti a prezzo speciale c’era anche la possibilità di provare tutti i loro prodotti, dalla classica Bamboo fino all’innovativa Inkling.

Tra le novità “autoprodotte” più interessanti meritano una menzione i prodotti del collettivo mammaiuto.it, le Fat Bottomed Girls di Veci e la rivista Kazz8 con lo spassoso corso di sopravvivenza di Chuck Norris!

Dal punto di vista organizzativo la fiera è andata bene anche grazie al clima che si è dimostrato clemente nei confronti dei visitatori con solo un giorno di pioggia. Sicuramente andrebbero migliorati i punti di accredito dove nella mattina di giovedì gli addetti ai lavori sono stati in attesa per ore per ottenere un semplice pass. Anche il numero record di presenze, 180 mila persone, è stato gestito in maniera egregia con la presenza costante di forze dell’ordine e numerose postazioni della protezione civile e della croce verde. Quest’anno inoltre è stato organizzato il “Fuori Comics” con i ragazzi dell’Artist Alley che, per essere presenti alla fiera, si sono organizzati con una sistemazione fuori dai consueti padiglioni, stessa idea è stata attuata dalla fumetteria Antani Comics di Terni che dopo essersi visto rifiutare per due anni consecutivi lo stand si è attrezzato con uno spazio indipendente.

Concludendo un’edizione magnifica, con la presenza di tante case editrici e di tantissimi autori. Uno degli eventi fumettistici più importante del mondo e sicuramente il più importante d’Italia.

L’appuntamento con Lucca è per l’anno prossimo!

Di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

Quattro chiacchere tra la nebbia: intervista a Rocchi e Carità

Read More →