Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Basket  >  Current Article

NBA. James Harden non rinnova con i Thunder e viene ceduto ai Rockets

By   /   28 Ottobre 2012  /   Commenti disabilitati su NBA. James Harden non rinnova con i Thunder e viene ceduto ai Rockets

Clamoroso movimento di mercato nella NBA questa notte. Gli Oklahoma City Thunder hanno ceduto una delle loro stelle, James Harden, agli Houston Rockets (insieme a Cole Aldrich, Lazar Hayward e Daequan Cook) ricevendo in cambio Kevin Martin, Jeremy Lamb e scelte future al draft.

Alla base della decisione, da parte del GM di OKC, Sam Presti, ci sarebbe il rifiuto di Harden ad accettare il cospicuo rinnovo contrattuale offertogli dai Thunder da 55,5 milioni di dollari per 4 anni, ossia il massimo che la franchigia poteva offrirgli.

Nonostante la perdita di un giocatore chiave come Harden, Presti è riuscito, comunque, a portare a Oklahoma City un giovane talento come Jeremy Lamb, il contratto in scadenza di Kevin Martin e ottime scelte al draft per il futuro. I Rockets, dal canto loro, dopo tante cessioni quest’estate si sono portati a casa una potenziale stella in divenire come Harden che andrà a formare un interessante backcourt con Jeremy Lin.

Queste le prime dichiarazioni di Presti raccolte dal sito Eatsportnews.net : “Volevamo firmare un’estensione contrattuale con James, ma alla fine queste situazioni devono andare a buon fine grazie all’impegno di entrambe le parti. La proprietà ha dimostrato quanto creda nel team, proponendo al giocatore diverse offerti importanti, ma non siamo stati capaci di raggiungere alcun accordo. Per questo abbiamo messo in piedi una trade che ci ha permesso di ottenere un giocatore del calibro di Martin, un promettente giovane come Lamb e delle scelte che ci permetteranno di guardare al futuro con più solidità. Apprezziamo il contributo che Harden, Aldrich, Cook e Hayward hanno dato ai Thunder e a Oklahoma e auguriamo loro il meglio per il futuro”.

Daryl Morey, GM di Houston, si è detto entusiasta dell’arrivo di Harden, dopo aver passato un’estate a inseguire il sogno Dwight Howard e aver smantellato il team: “James è un tassello fondamentale per la rifondazione dei Rockets ed era il tipo di giocatore che stavamo cercando da diverso tempo. Ci rende una squadra migliore già appena dopo la trade e avrà un ruolo importante nel riportarci ad essere una contender”.

di Andrea Centenari
(Twitter: @AndreaCentenari)

    Print       Email

You might also like...

Gran Premio di Abu Dhabi

Read More →