Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Motori  >  Current Article

MotoGp, Aragona: Pedrosa batte tutti

By   /   30 Settembre 2012  /   Commenti disabilitati su MotoGp, Aragona: Pedrosa batte tutti

Dani Pedrosa ha vinto la quattordicesima gara del Mondiale MotoGp, il Gran Premio di Aragona, davanti al connazionale Jorge Lorenzo (Yamaha) e ad Andrea Dovizioso (Yamaha Tech 3), che ha preceduto il compagno di squadra Cal Crutchlow. Quinto posto per l’altra Yamaha ufficiale, quella di Ben Spies, seguita dalla Honda privata di Alavro Bautista. Ottavo Valentino Rossi in sella alla Ducati, dietro al sostituto di Casey Stoner, Jonathan Rea.

Daniel Pedrosa torna alla vittoria dopo lo zero di Misano, avvicinandosi così di 5 punti al leader della classifica Jorge Lorenzo. “È stata una buona gara perché tutto il weekend è stato duro ed è stato pure duro restare concentrato dopo Misano. Ieri poi c’è stata anche la caduta durante le prove, una difficoltà in più perché i meccanici hanno dovuto rimettermi a posto la moto e sono stati bravissimi. Sono contento per aver vinto davanti alla mia famiglia e anche per il team”. E riguardo ai fatti di Misano dice: “Mi ero fatto tante domande, non credo che sia stato applicato bene il regolamento, io ho ricevuto una penalità e Abraham no, per chi guarda le gare da casa e per gli sponsor sembra tutto facile, per noi che siamo in pista non lo è”.

Jorge Lorenzo invece deve accontentarsi (si fa per dire) del secondo posto, prendendo la decisione di non rischiare troppo: “Dani ha fatto molto bene – ha detto – il pneumatico della mia Yamaha è calato di rendimento e dopo ho capito che era impossibile batterlo, allora ho fatto una gara di attesa perché ho pensato al campionato. Non era giornata e quando non è giornata meglio restare freddi e salvare i punti. Sono arrivato sempre primo o secondo? Dani è in forma, sta meglio di noi quindi è meglio portare a casa punti”.

Gara non positiva invece per Valentino Rossi, soltanto ottavo. Il pilota della Ducati ha fatto due errori: nel primo giro quando ha toccato in frenata Rea finendo largo, a metà gara è uscito di pista in curva. Rossi racconta così l’uscita di pista del primo giro: “Purtroppo ho sbagliato, il passo era buono per il sesto posto. Dopo Misano la moto è migliorata, ma dove c’è poco grip soffriamo tanto, ogni gara ha la sua storia comunque e a Motegi possiamo far bene. Il potenziale comunque è da sesto posto. La prossima stagione? Credo che Lorenzo e Pedrosa in questo momento siano superiori e facciano la differenza rispetto a tutti gli altri”.

Brutto volo invece per Nicky Hayden. L’americano, compagno di squadra di Rossi in Ducati è arrivato troppo veloce in una curva, andando a sbattere contro una protezione alla fine della via di fuga.

di Elisa Cassinelli

Foto Sportmediaset

    Print       Email

You might also like...

Moto GP – Gran Premio d’Italia

Read More →