Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Afghanistan. Suicida uccide 12 persone all’aeroporto di Kabul

By   /   18 Settembre 2012  /   Commenti disabilitati su Afghanistan. Suicida uccide 12 persone all’aeroporto di Kabul

Almeno 12 persone sono rimaste uccise questa mattina nei pressi dell’aeroporto di Kabul quando un’auto bomba, guidata da una donna suicida, e’ esplosa contro un mini van pieno di impiegati dell’aeroporto.

Anche questo attacco fa parte delle proteste che da oltre una settimana sta infiammando il mondo Musulmano per il noto film “L’innocenza dei Musulmani”, ritenuto da tutti offensivo e blasfemo nei riguardi del Profeta Maometto.

Proteste che hanno aumentato i sentimenti anti Americani e che hanno portato, due giorni fa, anche alla morte di 4 dipendenti Americani e 2 soldati Britannici per mano di poliziotti Afghani.

Secondo quanto riferito dalla polizia, per bocca del capo della polizia che sta indagando sul caso,  Gen. Mohammad Zahir, 9 vittime sono straniere, di cui 5 Sudafricani, oltre al conducente del mini van e altre 2 passanti.

La suicida era una giovane donna, secondo Haroon Zarghhon, portavoce degli Hezb-i-Islami (partito Islamico) che ha rivendicato la responsabilita’ dell’attentato.

Hezb-i-Islami e’ un gruppo jihadista, guidato da Gulbuddin Hekmatyar, che e’ stato aiutato dagli Americani durante la guerra contro i Sovietici negli anni ’80 ed oggi ha in parte abbracciato l’ideologia dei Talebani contro le forze di occupazione straniere.

Il gruppo, che ha membri che lavorano per il governo Afghano, ha rivendicato la responsabilita’ di attacchi solo in due casi, in cui peraltro erano coinvolte sempre donne suicide.

Il mini van, di proprieta’ della DHL, e’ esploso a pochi metri dall’ingresso dell’aeroporto Internazionale di Kabul che e’ fortificato e super sorvegliato.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Albania: il Collegio Elettorale conferma che le elezioni si terranno il 30 giugno

Read More →