Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Motori  >  Current Article

MotoGp, Brno: Pedrosa vince e riapre il mondiale

By   /   27 Agosto 2012  /   Commenti disabilitati su MotoGp, Brno: Pedrosa vince e riapre il mondiale

La gara di Brno ci ha regalato un finale come non si vedeva da tempo. Sorpassi e sospiri fino all’ultimo giro, fino all’ultima curva. E così Dani Pedrosa trionfa nel Gran Premio della Repubblica Ceca al termine di uno spettacolare duello con il connazionale Jorge Lorenzo, secondo al traguardo.

Alla fine è arrivata una gara bella bella – ha detto Pedrosa – è stato difficile tenere il passo di Jorge perché facevo fatica a dare gas, poi sono passato davanti per cercare di tenere il mio ritmo ma Jorge non ha mai perso il contatto. Verso la fine del circuito, all’ultimo giro, avevo un’opportunità e me la sono giocata”.

In classifica mondiale Lorenzo resta leader con 245 punti, ma Pedrosa si avvicina a 232 e riapre la corsa al titolo mondiale.

Oggi abbiamo fatto una gara che non si dimenticherà – ha detto Jorge Lorenzo, partito dalla sua quarta pole position stagionale – mi sono molto divertito. Dani staccava molto forte e l’unica possibilità che avevo era quella di passarlo di prepotenza e ci ho provato un paio di volte, ma a vincere non ce l’ho fatta. Io ero superiore in qualche curva ma in generale Dani è stato superiore a me. Ho sbagliato nell’uscita dalla salita, ho fatto una traiettoria troppo larga e forse lì mi sono giocato la gara”.

Ottima gara anche per Cal Crutchlow, che in sella alla Yamaha del team privato Tech 3 ha preceduto il compagno di squadra Andrea Dovizioso. Quinto posto per il tedesco Stefan Bradl (Honda) davanti allo spagnolo Alvaro Bautista (Honda).

Valentino Rossi, in sella alla Ducati ufficiale, non è riuscito ad andare oltre la settima posizione. Il pilota della Ducati porta a casa l’ennesimo flop, colpa anche di una perdita olio che ha condizionato la gara. “Sono partito bene e i primi giri ho girato abbastanza forte anche se la moto ha cominciato a perdere olio fin dall’inizio. Un po’ alla volta si è sparso sulle pedane, sul freno e sul cambio, diventando fastidioso soprattutto perché mi scivolavano i piedi da tutte le parti. Probabilmente senza questo inconveniente avrei potuto fare un pochino meglio e arrivare magari alle spalle di Dovizioso ma, in ogni caso, ho dovuto rallentare soprattutto perché, dopo qualche giro, la gomma posteriore ha cominciato a scivolare troppo: quello che è un po’ sempre il nostro problema. Adesso vediamo nei prossimi test, a Misano tra due giorni, se riusciamo a trovare qualche cosa per poterci togliere qualche soddisfazione nelle ultime gare”.

di Elisa Cassinelli

    Print       Email

You might also like...

Il Nuovo Latina Lady vince contro lo Sporting Latina Women

Read More →