Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Olimpiadi  >  Londra 2012  >  Current Article

Londra 2012: domenica 12 agosto

By   /   12 Agosto 2012  /   Commenti disabilitati su Londra 2012: domenica 12 agosto

MEDAGLIA ANCHE PER VIGOR – Il bronzo è anche di Vigor Bovolenta. Gli azzurri hanno portato la maglia dello sfortunato giocatore, loro compagno azzurro, sul podio del torneo maschile di pallavolo. Un ricordo per un compagno che non c’è più.

MISSIONE COMPIUTA – Con più fatica del previsto il team USA del basket vince l’oro olimpico. La Spagna sta in gara per 3 quarti e mostra che la differenza tra le due squadre non è comunque così abissale come si pensava alla vigilia. Grazie a un ottimo Paul Gasol la nazionale iberica rimane a minima distanza fino a 3′ dalla fine. Bryant, Durant e Paul sono però di un altro pianeta. Finisce 107 a 100.

ARGENTO PALLANUOTO – Troppo forte la Croazia del maestro Rudic per il Settebello. La squadra dell’allievo Campagna parte bene, va in vantaggio 2 a 1, ma poi viene schiacciata dalla supremazia croata. E’ comunque argento, un bellissimo argento.

FURTO SUL RING – Un verdetto scandaloso toglie l’oro a Roberto Cammarelle. Avanti di 3 punti dopo 2 round la giuria attribuisce 3 punti di vantaggio al pugile di casa, Joshua, nell’ultimo round. 18 pari il verdetto finale, ma per i giudizi la vittoria va al britannico. Una bruttissima ultima giornata per la boxe olimpica.

SPETTACOLO SOTTORETE – Finale a due faccie nel volley maschile. Il Brasile gioca due set da favola e si porta sul 2 a 0 contro la Russia. Nel terzo parziale i verdeoro guidano fino a +5, ma la Russia recupera e impatta a 22. Si va avanti punto a punto, con set point dalle due parti. La Russia sfrutta la 3° palla set e accorcia le distanze. La gara svolta. La Russia vince anche il 4° set. Nel tiebreak non c’è storia. La Russia chiude 15 a 8 e si laurea campione olimpico.

EROICO FONTANA – Prima medaglia olimpica per l’Italia nella mountain bike. Marco Aurelio Fontana chiude al 3° posto la gara maschile. L’azzurro rimane fin dall’inizio nel gruppo di testa. All’ultimo giro davanti restano in tre: Fontana, il ceco Kulhavy e lo svizzero Schueter. L’azzurro perde contatto dagli altri due negli ultimi metri, poi resiste a un guasto meccanico e, senza sella, taglia il traguardo in 3° posizione. Primo posto per Kulhavy che in volata batte il compagno di fuga Schueter.

MARATONA OLIMPICA – Nella gara regina dei Giochi, la maratona, l’ugandese Kiprotich conquista l’oro correndo i 42,195 km in 2h 08’01”. Alle sue spalle arriva la coppia keniana formata da Kirui, a 26″, e W. Kiprotich, a 1’36”. Decimo posto per l’azzurro Pertile.

BRONZO VOLLEY – La nazionale maschile di pallavolo vince 3 a 1 la finale valida per il 3° posto contro la Bulgaria. Dopo un inizio stentato, con il secco 3 a 0 subito proprio dai bulgari nel girone eliminatorio, gli azzurri di Berrutto conquistano così la medaglia di bronzo.

Si chiude. Ultimo giorno di Giochi. Londra si prepara a spengere la fiamma olimpica, ma tanti sono ancora i titoli da assegnare. C’è il Dream Team che dovrà confermarsi contro la Spagna dei fratelli Gasol, l’ultima fatica dell’atletica con la maratona, il pugilato con l’azzurro Cammarelle a caccia del bis, la pallamano, la pallavolo. Tanti ori ancora da assegnare, tante emozioni, tante storie ancora da raccontare.

    Print       Email

You might also like...

Il Nuovo Latina Lady vince contro lo Sporting Latina Women

Read More →