Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Locke & Key

By   /   8 agosto 2012  /   Commenti disabilitati

Ormai sono convinto che le pubblicazioni fumettistiche migliori negli USA siano quelle degli editori “indipendenti” come Image e IDW. Tra le loro produzioni migliori ci sono serie di grandissimo interesse come Saga, Thief of Thieves, 30 days of night, Zombie vs Robot e il grandissimo Locke & Key.

Questa serie a fumetti, dai tratti horror, dimostra di essere, sin dal primo episodio, una lettura interessante ed appassionante. Tutto inizia con un omicidio che sembra essere dettato dalla follia di una coppia di studenti, questi uccidono il Prof. Rendell Locke e  vengono fermati dal coraggioso intervento del figlio Tyler.

Il lutto all’interno della famiglia Locke porterà a diverse rivoluzioni nelle abitudini famigliari fino il trasferimento nella città di Lovecraft, nel Massachusets, nella villa di famiglia chiamata “keyhouse”.

Proprio la villa diventerà in breve tempo la protagonista delle vicende della famiglia Locke con il ritrovamento  da parte del piccolo Bode di una chiave speciale, ovvero la “chiave fantasma” che permette di scindere la propria anima dal corpo e fluttuare dove si vuole. Questa sarà solo la prima di tante chiavi che i ragazzi troveranno e utilizzeranno in maniera più o meno giusta nel proseguo delle loro vicende;  la villa sarà sempre la protagonista delle avventure che vivranno i giovani Locke svelando, nel corso del tempo, moltissimi misteri e segreti.

La figura più misteriosa di tutta la vicenda è Lucas Don Caravaggio, ma non voglio rivelarvi nulla  rovinandovi la sorpresa, vi basti sapere che Lucas è stato il miglior amico di Rendell Locke e dopo esser stato creduto morto per più di 20 anni adesso è il miglior amico di Tyler Locke, ovvero il figlio di Rendell.

Locke & Key è scritto da Joe Hill,  il figlio di Stephen King, che oltre ad essere un grande scrittore di racconti si è dimostrato anche un ottimo autore di fumetti. Quello che rende questa serie incredibile è la quantità di misteri che Hill inserisce nella trama e un’aura di pericolo costante che aleggia sempre intorno alla famiglia Locke. Sicuramente Joe Hill si è ispirato in parte alle opere del padre ma si percepisce anche l’influenza di un altro grandissimo autore come David Linch conosciuto al grande pubblico per il celebre serial Tv Twin Peaks.

I disegni della serie sono dell’autore cileno Gabriel Rodriguez che tra le sue collaborazioni annovera  le serie horror come Clive Barkers Apocalypse e George A. Romero’s Land of the Dead.

Il suo stile molto personale ed espressivo è perfetto per le atmosfere che troviamo in Locke & Key. Quello che caratterizza i disegni di Rodriguez è l’espressività che riesce a dare ai personaggi al punto che sembrano quasi recitare. Oltre all’espressività Rodriguez si fa notare anche per un grandissimo storytelling e per uno stile grafico unico e personalissimo.

Dal punto di vista editoriale il lavoro della Magic Press è come sempre ottimo, i tre volumi di Locke & Key in edizione italiana sono ottimi sia dal punto di vista della cura editoriale che dal punto di vista dei materiali; sono presenti anche alcuni extra molto interessanti come quelli del secondo volume che illustrano la realizzazione delle tavole dal primo bozzetto fino alla tavola finita e colorata.

Se siete amanti del mistero, dell’horror e delle  storie inquietanti questo è il fumetto che fa per voi;   appassionante la trama e magistralmente disegnato. Uno dei fumetti migliori, attualmente sul mercato, che vi consiglio di provare; sono sicuro che non vi pentirete e diventerete anche voi inquilini della keyhouse dove dietro ad ogni porta chiusa a chiave si nasconde un mistero.

Locke & Key (3 volumi). Magic Press edizioni, Brossurato, a colori, 14,00 Euro.

Di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

dresden1

Jim Butcher’s The Dresden Files Vol.1

Read More →