Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Il salto di qualità degli sceicchi

By   /   17 Luglio 2012  /   Commenti disabilitati su Il salto di qualità degli sceicchi

L’arrivo di Ibrahimovic a Parigi chiude il cerchio. In meno di un mese i ricchi proprietari del Psg hanno saccheggiato il calcio italiano portandogli via, nell’ordine, una seconda punta di ottimo livello (Lavezzi), l’ultimo grande difensore del nostro campionato (Thiago Silva), un interessante prospetto per il futuro (Verratti), l’attaccante più rappresentativo del torneo (Ibrahimovic).

La fase due è compiuta, dopo gli arrivi dei vari Menez, Sirigu, Pastore e Motta. Nella patria dello sciovinismo prende forma una squadra che di francese ha veramente poco. Rimane Sakho, per ora, a tenere alto il tricolore, ultimo baluardo della Maginot che i soldi dell’oriente stanno smantellando.

Leonardo ha riempito di euro le casse dei nostri poveri club, alla ricerca affannata di un pareggio di bilancio sempre più difficile. Sarà una serie A ancora più povera, che forse cercherà di riciclarsi puntando su un calcio meno appariscente e meno legato ai grandi nomi.

Le partenze di Silva e di Ibra testimoniano lo spostamento del nostro paese dal centro alla periferia del calcio europeo, ma ciò che desta maggiori preoccupazioni è l’affare Verratti. Il ragazzo è giovane e, a perte 30 presenze nella scorsa cadetteria, si porta dietro una valigia piena di promesse. Lui e Borini sono il futuro che se ne va: i “cervelli calcistici” che fuggono dal nostro paese. Il romanista però giunge in uno dei club più affascinanti del calcio mondiale. L’ex pescarese invece

ha scelto la nuova nobiltà, quella cresciuta grazie alla forza del denaro.

Negli ultimi anni, con il declino della serie A già iniziato, i nostri club erano comunque capaci di lanciare interessanti prospetti e di riaccogliere vecchi campioni agli sgoccioli della propria carriera. La partenza di Verratti cambia tutto. Adesso fuggono anche in tenera età, attratta da contratti importanti e prospettive migliori.

di Luca Paradiso

    Print       Email

You might also like...

Super Coppa di Spagna 2019: l’analisi della partita

Read More →