Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Attualità  >  Current Article

Un vizio italiano: trascurare le gomme dell’auto

By   /   29 June 2012  /   1 Comment

Pare proprio che gli automobilisti italiani non diano l’importanza dovuta ai pneumatici delle loro automobili. Eppure tutti sanno che, ai fini della sicurezza di chi viaggia e per garantire una migliore efficienza del mezzo di trasporto, è molto importante il buono stato della gommatura delle ruote.

A rivelare questo neo nazionale è un apposito studio effettuato da Assogomma e Federpneus in collaborazione con l’ACI in sei regioni italiane (Toscana, Marche, Lombardia, Puglia, Trentino ed Emilia Romagna) basato su oltre 10000 controlli delle forze dell’ordine.

Lo studio ha tra l’altro dimostrato una evidente correlazione tra la cattiva manutenzione dei pneumatici ed il tasso di incidentalità stradale.

Alcuni dati sono allarmanti: il 2,7% delle vetture controllate ha presentato pneumatici visibilmente danneggiati. Su base statistica è come dire che quasi un milione di vetture non sono in regola. Inoltre l’1,7% delle auto verificate ha evidenziato addirittura il montaggio di gomme non omologate.

In generale è risultato elevato il numero delle gomme lisce o sgonfie in circolazione. La notizia appare contrastare con il proverbiale amore degli italiani per la propria automobile e con la costante attenzione delle case costruttrici di pneumatici alla sicurezza.

È come se gli italiani andassero in giro ben vestiti ma …con le scarpe rotte, solo che nel caso dell’auto mettono decisamente a rischio l’incolumità dei passeggeri.

di Aurora Portesio 

    Print       Email
  • http://www.facebook.com/marco.pellegrino.946 Marco Pellegrino

    Importante sottolineare questo aspetto solo apparentemente scontato e di scarso rilievo. La sicurezza è troppo spesso lasciata in secondo piano, con le conseguenze che si vedono poi ogni giorno sulle strade italiane.

You might also like...

vino

Il Cesanese del Piglio sul podio delle cose da non perdere in Ciociaria

Read More →