Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Batman Attraverso lo specchio

By   /   7 giugno 2012  /   Commenti disabilitati

Ricordo ancora con piacere uno dei primi acquisti fumettistici che feci nei lontani anni 90. Wolverine numero 49 o 50, adesso non ricordo precisamente, un albo che mi lasciò a bocca aperta per i disegni visionari di un artista eclettico di nome Sam Kieth.Parlo di questa storia di acquisti passati per introdurre l’artista principale di questo nuovo volume di Batman che, con il suo stile inconfondibile, infonde un tocco di sana follia fumettistica ad una storia liberamente ispirata al capolavoro di Lewis Carroll: Alice nel paese delle meraviglie.

Quando Batman inizia a vedere il bianconiglio correre per la Batcaverna e la simpatica Celia Small vestire i panni di Alice per il cavaliere oscuro sarà il momento di conoscere il paese delle meraviglie. Ovviamente il confine tra sogno e realtà in questa avventura di Batman è labile, solo l’aiuto del fedele Alfred e dello scaltro Robin permetterà al protettore di Gotham city di uscire vivo dal paese delle meraviglie.

Questa miniserie è scritta da Bruce Jones, autore di grandissimo livello, noto al grande pubblico per la controversa gestione de “L’incredibile Hulk”. In “attraverso lo specchio” Jones  riesce a creare un’alchimia magistrale unendo le classiche caratteristiche delle storie del Detective mascherato con le atmosfere a cavallo tra sogno ed incubo di Lewis Carroll. Inoltre impreziosiscono il racconto numerosi richiami e citazioni tratti dalla due opere di Carroll con Alice protagonista.

Ovviamente la parte del leone la fanno i disegni di Sam Kieth. Il talentuoso disegnatore riesce nell’impresa di realizzare una storia che racchiude in se elementi onirici, pittorici con uno stile grottesco che lascia sempre spiazzato e meravigliato il lettore.

Quello che lascia perplessi è come il talento visionario di Kieth passi talvolta inosservato dai lettori, che magari preferiscono  disegni “cool” e rassicuranti invece di stili pittorici e visionari come quello di Sam Kieth.

L’edizione italiana è opera della RW\Lion. Il volume è cartonato e stampato su  una discreta carta patinata, dispiace che come spesso accade da qualche anno i volumi della Dc comics non godano di una cura editoriale all’altezza delle edizioni originali. La pecca maggiore del volume è la mancanza di una piccola bio degli autori che avrebbero meritato un approfondimento, anche minimo.

Concludendo un volume particolare, che non rientra nelle storie tipiche di Batman ma che proprio per la sua particolarità ed originalità potrebbe essere una buonissima lettura anche per chi non segue costantemente le vicende del cavaliere oscuro. Un volume che andrebbe comprato anche solo per ammirare il visionario talento di Sam Kieth, un disegnatore che ormai è considerato un alfiere del fumetto “bizzarro” e che con “The Maxx” è riuscito a sconvolgere il mercato fumettistico USA.

Consigliato a chi ama il fumetto d’autore e a chi cerca una lettura originale ed innovativa sia nella storia che nei disegni.

Un volume che unisce il mondo di Alice e quello di Batman in una storia onirica e delirante.

Batman: Attraverso lo specchio, RW\Lion, Cartonato, Pag. 112, a colori, euro 13,95

Di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

viola1

Viola Giramondo. Intervista a Teresa Radice e Stefano Turconi

Read More →