Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Altri sport  >  Current Article

Campionato Europeo. Di Spigno è quarto. Azzurri di bronzo a squadre

By   /   23 Maggio 2012  /   Commenti disabilitati su Campionato Europeo. Di Spigno è quarto. Azzurri di bronzo a squadre

LARNACA (CYP) – Il Double Trap del Campionato Europeo di Cipro ha nello svedese Hakan Dahlby, 47 anni di Vasterstad, il suo vincitore, che con questo sigillo arriva a tre titoli continentali conquistati in 32 anni di carriera. In testa sin dalla prima serie, lo svedese si è presentato in finale con lo score di 146/150, con quattro piattelli di vantaggio rispetto al migliore degli avversari, e nella serie decisiva ha ulteriormente confermato il suo ottimo stato di forma con un quasi perfetto 49/50 che lo ha portato al risultato finale di 195/200. Alle sue spalle l’inglese Steven Scott, argento con 190, ed il russo Vasily Mosin, bronzo con 189.

Ai piedi del podio l’azzurro Daniele Di Spigno. Il poliziotto di Terracina, dopo due serie discrete (47 e 46), si è meritato la finale con un eccellente 49/50 nella terza, che lo ha portato a quota 142/150. Purtroppo, nel round decisivo ha sbagliato un po’ troppo ed il 45 da lui collezionato lo ha fatto chiudere a quota 187/200, in quarta posizione.

Obiettivo finale mancato dagli altri due azzurri. Davide Gasparini (Gruppo Giovanile Fiamme Oro) di Gabicce Mare (PU) e il vice-campione olimpico in carica, Francesco D’Aniello (Fiamme Oro) di Nettuno (RM), non conquistano il diritto di sparare gli ultimi 50 piattelli all’ultima serie di qualificazione, che chiudono entrambi a quota 45/50. Alla fine il pesarese è 11° con 139 mentre l’argento olimpico del 2008 è 13° con 137.

Per i tre azzurri è arrivato il bronzo a squadre con il totale di 418/450, alle spalle di Russia e Inghilterra, rispettivamente prima con 424 e seconda con 419.

Anche il comparto degli Junior chiude con un quarto posto. A conquistarlo è Andrea Vescovi di Città di Castello (PG) che, entrato in finale con il parziale di 136/150, ha mancato il podio per due piattelli e con 180/200 si è dovuto accontentare della quarta piazza. Per quanto riguarda gli altri due azzurrini in gara, Simone Vedovelli di Ghedi (BS) ha chiuso 7° con 131/150 mentre Jacopo Trevisan di Orgiano (VI) si è piazzato alle sue spalle in 8ª posizione, che valgono all’Italia un argento a squadre.

RISULTATI
Double Trap Men: 1° Hakan Dahlby (SWE) 195/200; 2° Steven Scott (GBR) 190; 3° Vasily Mosin (RUS) 189; 4° Daniele Di Spigno (ITA) 187; 5° Mikhail Leybo (RUS) 185; 6° Stevan Walton (GBR) 176;… 11° Davide Gasparini (ITA) 139/150; 13° Francesco D’Aniello (ITA) 137.
Double Trap Junior Men: 1° Artem Nekrasov (RUS) 185/200; 2° Nathan Lee Xuereb (MLT) 182 (+2); 3° Kiril Fokeev (RUS) 182 (+1); 4° Andrea Vescovi (ITA) 180; 5° Filip Praj (SRB) 178; 6° Roman Zagumennov (RUS) 173; 7° Simone Vedovelli (ITA) 131/150; 8° Jacopo Trevisan (ITA) 129.
Squadra Skeet Men: 1ª Russia 424/450; 2ª Inghilterra 419; 3ª ITALIA 418.
Squadra Skeet Junior Men: 1ª Russia 414/450; 2ª ITALIA 396.

    Print       Email

You might also like...

Carl Fogarty e Ducati, un binomio fatto di vittorie

Read More →