Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Bayern Monaco-Chelsea: la vigilia

By   /   19 May 2012  /   Comments Off

La finale meno attesa. Quando l’urna di Nyon tracciò il tabellone che avrebbe portato fino alla finale di Monaco di Baviera sembrò potersi realizzare il piano dell’Uefa: un bel Clasico in finale, per la felicità di televisioni e sponsor. Real e Barcellona, le due grandissime del calcio contemporaneo, impegnate in una continua “guerra di logoramento”, avrebbero potuto fare definitivamente i conti sul manto verde dell’Allianz Arena. A Monaco questa sera andrà in scena un finale alternativo.

La nobiltà antica dei bavaresi contro il rampantismo sociale ed economico dei londinesi. Chelsea e Bayern Monaco sono due club completamente differenti. Il club tedesco ha fatto del virtuosismo finanziario il suo modus operandi. Anche quest’anno chiuderà con un utile di 1,3 milioni di euro, senza bisogno di cessioni eccellenti, né di ridimensionamento tecnico. La Bundesliga è andata per il secondo anno consecutivo ai rivali del Borussia Dortmund, ma i biancorossi di Heynckes hanno provato fino al termine a impedire il bis giallonero, almeno fino al penalty sbagliato da Robben nello scontro diretto.

Il Chelsea invece, anche nell’ultimo bilancio, ha dichiarato un rosso di oltre 100 milioni. Dall’arrivo di Abramovich è ormai una consuetudine a Stamford Bridge. L’acquisto di mister Villas Boas e il suo licenziamento dopo appena sei mesi non aiuterà certo le casse del club a risanarsi nel breve periodo. Il bisogno inoltre di rinverdire una squadra ormai avanti con gli anni richiederà nuovi importanti investimenti. Probabilmente ci sarà un italiano nel futuro dei blues (Capello). Quella di questa sera potrebbe essere l’ultima grande occasione di una squadra che ha solo sfiorato il titolo più prestigioso. A Londra la Coppa dei Campioni è diventata un’ossessione. Nel 2008 la coppa scivolò nelle mani del Manchester United. Il “responsabile”, capitan John Terry, questa sera sarà in tribuna, causa squalifica. Toccherà a Lampard e Drogba incarnare lo spirito dei blues.

Di Luca Paradiso

    Print       Email

You might also like...

Torino

Impresa Torino, tra le grandi dell’Europa League

Read More →