Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Ciclismo  >  Current Article

Damiano Cunego, la vittoria che mancava

By   /   18 Aprile 2012  /   Commenti disabilitati su Damiano Cunego, la vittoria che mancava

Finalmente Damiano Cunego! Il baby fenomeno del ciclismo italiano dopo anni difficili ha iniziato il 2012 nel migliore dei modi.

Senza pressione il piccolo principe fornisce le prestazioni migliori, e quest’oggi è finalmente riuscito a scacciare la sfortuna ed a mettere la propria ruota davanti a tutti.

“Ho visto un gran Cunego” si mormorava all’interno del gruppo durante l’Amstel Gold race, ma dopo più di 200 chilometri il veronese sul momento più bello è andato a schiantarsi addosso ad un avversario invece di fare la volata. Il capitombolo per certi versi comico però ha fatto arrabbiare moltissimo Damiano, ed al Giro del Trentino ha immediatamente scaricato il nervosismo. Primo Damiano Cunego, secondo Carlos Betancur e terzo Roman Kreuziger. Il traguardo di Sant’Orsola Terme rappresenta un nuovo punto di partenza per Cunego, e siam sicuri che con questa condizione potrà dare spettacolo anche sulle strade del Giro.

Ordine d’arrivo
1. Damiano Cunego (Lampre-ISD) 3:59:30
2. Carlos Betancur (Acqua&Sapone) m.t.
3. Roman Kreuziger (Astana) m.t.
4. Eros Capecchi (Liquigas-Cannondale) a 3″
5. Franceso Reda (Acqua&Sapone) m.t
6. Hubert Dupont (AG2R) m.t.
7. Mathias Frank (BMC) m.t.
8. Marc de Maar (UnitedHealthcare) a 9″
9. Alesandro Bisolti (Team Idea) m.t.
10. Bartosz Huzarski (NetApp) m.t.

Classifica generale
1. Mathias Frank (BMC)
2. Roman Kreuziger (Astana) a 3″
3. Carlos Betancur (Acqua&Sapone) a 7″
4. Marco Pinotti (BMC) a 9″
5. Damiano Cunego (Lampre-ISD) a 10″
6. Francesco Reda (Acqua&Sapone) a 16″
7. Eros Capecchi (Liquigas-Cannondale) a 19″
8. Miguel Angel Rubiano (Androni-Giocattoli) a 27″

di Antonio Massariolo

    Print       Email

You might also like...

Settebello: derubato della possibile finale

Read More →