Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Galliani e l’utilità del nulla

By   /   23 Marzo 2012  /   Commenti disabilitati su Galliani e l’utilità del nulla

L’unico verdetto che conta è quello emesso da Daniele Orsato martedì sera, dopo 120 minuti di gioco. La Juventus ha eliminato il Milan ed ha guadagnato la finale di Coppa Italia. Il resto sono chiacchiere inutili, sceneggiata del nulla che rischia di far passare in secondo piano una partita ben giocata dalle due squadre. Galliani infatti, quasi a rimarcare chissà quale merito, ci ha tenuto a sottolineare che la sfida dello Juventus stadium ha posto fine all’imbattibilità dei bianconeri. Il 2 a 1 alla fine dei 90 minuti, tramutato poi in 2 a 2 dal gol di Vucinic, ha interrotto una striscia di risultati positivi che durava da inizio stagione. È questo il parere di Galliani. L’ad rossonero, appellandosi all’articolo 7 del Regolamento del calcio ha scritto una lettera alla Gazzetta dello Sport per rafforzare questa tesi: “La gara si compone di due periodi di gioco di 45 minuti ciascuno, a meno che una diversa durata sia stata convenuta di comune accordo tra l’arbitro e le due squadre“.

Marotta, dal canto suo, non si è sottratto a questo inutile botta e risposta: “E’ finita 2-2, noi siamo imbattuti. Abbiamo gestito la partita contando anche sui supplementari”.

Dove sta la ragione? La FIGC, come troppo spesso accade, non ha preso una posizione ufficiale delegando alla Panini, società fornitrice delle statistiche per la serie A, la risoluzione del problema. Negli archivi quello di martedì sera verrà catalogato come un pareggio, con buona pace di Galliani. Una posizione molto simile a quella della UEFA che nelle partite delle coppe internazionali si affida al punteggio aggregato per decidere il vincitore: nei casi in cui la gara di ritorno di un turno a eliminazione diretta si propaghi oltre il 90’, prevale il risultato finale, supplementari inclusi.

di Luca Paradiso

    Print       Email

You might also like...

Europei Under 21: Spagna 2 – Germania 1

Read More →