Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Basket  >  Current Article

NBA. La Lin-sanity approda anche all’All-star game

By   /   17 Febbraio 2012  /   Commenti disabilitati su NBA. La Lin-sanity approda anche all’All-star game

La Lin-sanity sembra non aver fine. La favola di Jeremy Lin, dopo aver conquistato la NBA e il cuore di tutti gli sportivi del mondo, si trasferirà anche sul campo dell’Amway Center di Orlando  per l’All-star game week end dal 24 al 26 febbraio.

Il playmaker di origine cinese dei New York Knicks sarà protagonista nello Rising Stars Challenge, l’ex gara delle matricole. Si tratta della prima edizione di questa particolare edizione che vedrà fronteggiarsi due selezioni delle migliori giovani promesse della lega. Le due formazioni saranno allenate niente poco di meno che da Shaquille O’Neal e da Charles Barkley.

TEAM SHAQ: Blake Griffin (Los Angeles Clippers), Jeremy Lin (New York Knicks), Ricky Rubio (Minnesota Timberwolves), Markieff Morris (Phoenix Suns), Kemba Walker (Charlotte Bobcats), Landry Fields (New York Knicks), Norris Cole (Miami Heat), Brandon Knight (Detroit Pistons), Tristan Thompson (Cleveland Cavs) e Greg Monroe (Detroit Pistons).

TEAM CHUCK: Kyrie Irving (Cleveland Cavs), DeMarcus Cousins (Sacramento Kings), Derrick Williams (Minnesota Timberwolves), Paul George (Indiana Pacers), MarShon Brooks (New Jersey Nets), John Wall (Washington Wizards), Tiago Splitter (San Antonio Spurs), Evan Turner (Philadelphia 76ers), Gordon Hayward (Utah Jazz) e Kawhi Leonard (San Antonio Spurs).

Nella giornata di sabato 25 febbraio si terranno anche la gara delle schiacciate (Slam Dunk Contest) e del tiro da tre punti (Three Point Contest).
Nella gara delle schiacciate non ci sarà il trionfatore della passata edizione Blake Griffin che ha rinunciato alla competizione. I quattro partecipanti saranno: Chase Budinger degli Houston Rockets, Paul George degli Indiana Pacers, Iman Shumpert dei New York Knicks e Derrick Williams dei Minnesota Timberwolves.
Per quanto riguarda la gara del tiro da tre, James Jones proverà a difendere il titolo dello scorso anno. Gli sfidanti saranno: Ryan Anderson (Orlando Magic), Anthony Morrow (New Jersey Nets), Kevin Love (Minnesota Timberwolves) e Mario Chalmers (Miami Heat).

di Andrea Centenari
follow me on Twitter

    Print       Email

You might also like...

La nazionale italiana di Basket con la sindrome di Down è Campione del Mondo

Read More →