Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Milan da favola. Gunners ko

By   /   15 Febbraio 2012  /   Commenti disabilitati su Milan da favola. Gunners ko

È un Milan super. Boateng, Robinho e Ibrahimovic stendono l’Arsenal e mettono la parola fine al tabù inglese. Il passaggio del turno, alla luce del 4 a 0 casalingo, diventa una pura formalità. All’Emirates basteranno 90 minuti di pura accademia per entrare tra le migliori otto d’Europa.

Doveva essere una notte da grande Milan, è stata una delle sere più belle della recente storia rossonera. Disarmante la superiorità della squadra di Allegri sui blasonati avversari. I gunners ci mettono del loro, mostrando tutti i limiti difensivi emersi nell’ultima stagione. Anche le scelte di Wenger lasciano spazio a numerosi interrogativi. Perchè affidarsi a Rosicky e non al giovane e spensierato Oxlade-Chamberlain? Particolari che in partite del genere fanno tutta la differenza, soprattutto se nei titolari figura un Walcott in versione “svogliata”. L’inglese si rende protagonista di 45 minuti di errori, evidenziando tutti i limiti di continuità emersi in questi anni. Se in giornata Theo è potenzialmente devastante, ma a 23 anni rischia di trasformarsi in un eterna promessa.

Allegri invece non sbaglia niente, affrontando l’appuntamento con il piglio del grande tecnico. Il recupero di Boateng, uno che è stato repinto dal calcio inglese, dà forza e consapevolezza al Milan. È proprio il ghanese ad aprire la partita con un destro imprendibile. Nella serata in cui anche Robinho si ricorda di essere un’attaccante ci sono davvero tutti gli ingredienti per festeggiare. Nel finale Ibra scrive il suo nome sul tabellino dei marcatori realizzando su rigore la rete il 4 a 0. Gli ingrediente della festa sono serviti. È l’apoteosi, esattamente dodici mesi dopo lo 0 a 1 contro il Tottenham.

di Luca Paradiso

    Print       Email

You might also like...

Gran Premio di Abu Dhabi

Read More →