Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Atletica  >  Current Article

Assoluti di Cross: le sfide di Borgo Valsugana

By   /   27 gennaio 2012  /   Commenti disabilitati

Tutto pronto a Borgo Valsugana (TN) località che ospiterà domenica prossima i 700 atleti dei Campionati Italiani di corsa campestre. Tante le sfide che animeranno le sei gare del programma con otto maglie tricolore da assegnare.

La seconda della stagione corrente, la prima della rassegna nazionale era stato, lo scorso 27 novembre, il Cross della Valsugana, valido anche come prova indicativa per la composizione della squadra azzurra per gli Europei di cross di Velenje. In quell’occasione i più veloci su questi prati erano stati Stefano La Rosa (Carabinieri) e Valeria Straneo (Runner Team 99). Dei due è proprio il carabiniere grossetano, bronzo dell’edizione 2011 di Varese, ad essere di nuovo atteso in Trentino, dove il 15 gennaio era stato costretto al ritiro per un problema fisico durante il Cross della Vallagarina.

In questa stagione La Rosa, risultati alla mano, è stato finora il miglior italiano delle campestri, compreso il 14° posto agli EuroCross 2011. All’ultima rassegna continentale – la quattordicesima della sua lunga carriera – 16° era finito Gabriele De Nard. Il veterano azzurro della specialità, una settimana prima di volare a Castellon (Spagna) con le Fiamme Gialle per la Coppa Campioni, sarà in gara sul tracciato allestito dal GS Valsugana Trentino anche in ricordo del padre Gino, scomparso nel mese di ottobre. Il 37enne finanziere veneto è stato campione assoluto una sola volta: nel 2006 a Lanciano.

Con loro l’italo-marocchino Kaddour Slimani (Pod. Tranese Unione Industriale), argento nel 2011 e 23° in azzurro a Velenje, lo specialista della corsa in montagna Bernard Dematteis (Esercito) e il triestino Riccardo Sterni (Esercito).

Nella gara rosa in prima fila sugli 8 km assoluti, c’è Silvia Weissteiner. Positive le ultime uscite dell’altoatesina della Forestale che ha chiuso il 2011 con il terzo posto alla BOclassic, seguito, lo scorso 6 gennaio, dal sesto al cross del Campaccio. Al suo attivo nella campestre, la 32enne di Vipiteno (BZ) – dopo un paio di stagioni tormentate dai problemi fisici – ha già tre titoli tricolore (2006-2008-2009), quattro con quello vinto nel 2003 nel cross corto.

Ad affiancarla Giovanna Epis e l’altra sua compagna di club e di allenamento sotto la guida da Ruggero Grassi, Agnes Tschurtschenthaler, terza due settimane fa sui prati di Villa Lagarina. La formazione dell’Esercito – prima della trasferta spagnola in Coppa Campioni – scommette, invece, sulla primatista nazionale dei 3000 siepi Elena Romagnolo, già campionessa assoluta di cross nel 2010 e più volte azzurra della specialità nella quale può vantare, come migliori risultati, un 10° posto a livello continentale nel 2008 e un 24° ai Mondiali 2010.

In assenza della tricolore in carica Nadia Ejjafini, attese anche l’argento e il bronzo della passata edizione, ovvero le “soldatesse” Laila Soufyane e Veronica Inglese, con quest’ultima intenzionata a difendere anche il titolo, che detiene ormai da due anni.

    Print       Email

You might also like...

Adriano-Corinthians-gordo

Adriano non va agli allenamenti: licenziato ancora una volta

Read More →