Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Quartetto di Catel

By   /   26 Gennaio 2012  /   Commenti disabilitati su Quartetto di Catel

L’amore è il sentimento più potente tra quelli che animano lo spirito umano  e Catel Muller, in questa raccolta di quattro storie, ci mostra le varie sfaccettature che questo sentimento può avere.
I quattro racconti illustrati da Catel erano in origine dei racconti scritti rispettivamente da : Jacques Gamblin (Presto), José-Louis Bocquet (Largo), Thierry Bellefroid (Scherzo), Pascal Quignard (Amoroso). Ovviamente il filo conduttore di questi racconti è l’amore e la passione.

Quattro storie, quattro autori, quattro colori e quattro coppie protagonisti in questo Quartetto.

In “Presto” l’amore e la passione si intrecciano con il ballo. Una coppia in cerca di nuovi stimoli inizia una nuova vita cominciando a ballare il Valzer. Dopo aver ottenuto un grandissimo successo la coppia si dividerà, portando il protagonista della storia ad amare il Valzer sopra ogni altra cosa ed in una maniera quasi ossessiva.

In “Largo” l’amore è legato alla velocità, al guidare sempre al limite senza paura di essere spericolati e senza temere per la propria incolumità. È l’amore disperato di chi ormai, avendo perso tutto, si lancia senza paura verso un destino di lamiere contorte e sangue.

In “Scherzo” l’amore assume gli aspetti del feticismo di un uomo per la schiena di una cavallerizza. Un amore segreto, mai dichiarato, che sembra non finire mai e che è destinato ad essere per sempre un amore non corrisposto.

L’ultimo capitolo intitolato “Amoroso” è una fiaba romantica dove due amanti fanno un patto con il “malefico signore” per poter restare sempre e dopo un anno dal loro matrimonio dovranno superare in furbizia il loro “benefattore” per poter restare insieme.

Tutti e quattro i racconti descrivono l’amore mettendo l’accento sull’aspetto doloroso del rapporto di coppia, in alcune storie questo viene descritto  con toni tragici, come in “Largo”, in altri, come ad esempio in “Amoroso” i due amanti superano insieme il dramma di doversi separare mostrando che unite dal sentimento  due persone che si amano possono superare anche il destino.

Catel disegna queste quattro storie caratterizzando ogni racconto con un colore diverso. Colore che riesce ad essere rappresentativo delle sensazioni dei protagonisti senza diventare troppo invasivo all’interno della storia. Il colore si insinua e si unisce alla trama riuscendo ad essere protagonista senza mettersi in mostra ma rimanendo un elemento caratteristico di questo libro.

Lo stile dei disegni è pulito e delicato. Catel riesce a trasmettere forti emozioni solo con pochi colpi di pennello, in particolare una caratteristica che colpisce molto è l’espressività dei volti, veramente intensi e mai statici ed inespressivi.
Dal punto di vista editoriale ci troviamo al cospetto di un bel volume brossurato con copertina semi-rigida con  alette laterali. Il libro riesce ad essere elegante ed accattivante facendo della sua semplicità il suo pregio. Se fosse costato qualche euro in meno, Quartetto, sarebbe stato eccezionale. Ovviamente essendo un volume rivolto ad un pubblico di appassionati il prezzo non può essere diverso da quanto deciso dalla 001 edizioni.

Quartetto si rivela una gradevole lettura, piena di romanticismo ma senza essere melense o scontato. Un volume perfetto per gli amanti dei bei disegni e delle belle storie. Un “esperimento” riuscitissimo di unione tra fumetto e narrativa. Consigliato!

Quartetto. Brossurato, Pag. 120. A colori, euro 15,00. 001 edizioni.

Di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

Quattro chiacchere tra la nebbia: intervista a Rocchi e Carità

Read More →