Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Altri sport  >  Current Article

Volley M: In Champions League brillano le stelle italiane

By   /   12 Gennaio 2012  /   Commenti disabilitati su Volley M: In Champions League brillano le stelle italiane

E’ un asso quello che esce fuori dalla manica delle tre compagini italiane impegnate nella massima competizione europea per club, tre qualificazioni ai play-off su tre squadre partecipanti, un en-plein che giunge in maniera sì prevedibile, ma al tempo stesso dona fiducia all’intero movimento pallavolistico dello stivale, che ancora una volta sarà lì fino alle fasi finali a difendere il trofeo più ambito.

I detentori ormai da 3 anni, nonchè “Campioni di tutto” del Trento avevano già la qualificazione in tasca, ma si sa Stoytchev non lascia punti per strada e vuole il primo posto del girone e se ad un coach determinato affianchiamo un sestetto di giocatori mai sazi di vittorie, sembra ovvio che il match contro il Partizan di Belgrado sia stato portato a casa dagli italiani. Il 3-0 è schiacciante, Stokr e compagni hanno dimostrato freschezza e dominio tattico in ogni frangente, come ben dimostrato dai parziali (25-16, -20, -20). Ottima la prova di Lukasz vero artefice dell’allungo nel secondo set, di Dore sempre attivo e preciso. Mostruose le cifre di Stokr che chiude il match con 19 punti e il 61% a rete. Resterà nella memoria dei tifosi trentini anche Djuric, autore di un’ottima prova, 5 muri e 91% in attacco su 11 colpi, prossimo match in Spagna, vista la classifica una pura formalità.

A Macerata la Lube ha sconfitto i “colleghi” (entrambe le formazioni hanno vinto il titolo ideale di “Campione d’inverno” nei rispettivi campionati) del Fenerbahce Istanbul con un perentorio 3-0. Tante le lacune mostrate dai turchi autori di una prova piuttosto anonima, ma con l’attenuante di un’assenza importante come quella dell’ex piacentino Leonel Marshall. Nei primi due set la Lube ha schiacciato gli avversari con un Simone Parodi in serata più che “magica”, per il talento azzurro solo 3 errori e percentuali alte. Il terzo set ha visto, nella prima parte, i ragazzi di coach Giuliani in affanno, con un Kovar meno incisivo del solito, ma il rientro in campo di Parodi ha rimesso in carreggiata il match con la palla del pari al 18-18, l’incontro è proseguito punto a punto, infine i biancorossi hanno trionfato 28-26.

L’ultimo match della serata ha visto impegnato il Bre Banca Lanutti Cuneo a Budejovice, in Repubblica Ceca. Mastrangelo e compagni, nonostante le fatiche della trasferta, si sono saputi riscattare due volte, vincendo infatti hanno capovolto il risultato dell’andata che li aveva visti sotto a fine incontro, ed hanno anche messo una pezza alla brutta sconfitta di domenica a Verona. Vittoria senza storia e con pochi affanni, in ogni set i piemontesi sono partiti in vantaggio ed hanno portato il gap fino in fondo. Ngapeth e Wijsmans i migliori tra i ragazzi di Gulinelli.

di Marco De Palo

    Print       Email

You might also like...

Il Nuovo Latina Lady vince contro lo Sporting Latina Women

Read More →