Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Camerun. Continua il braccio di ferro dei giocatori contro lo staff della Nazionale

By   /   30 December 2011  /   Comments Off

Altri 2 giocatori, Jean Makoun e Benoit Angbwa, hanno scritto alla federazione del calcio Camerunense, FECAFOOT, una lettera ultimatum in cui dichiarano di non voler più giocare in Nazionale fino a quando non verrà tolta la squalifica di 15 turni inflitta al capitano Eto’o.

Come è noto la squalifica è stata inflitta ad Eto’o per aver sostenuto e capeggiato lo sciopero per i mancati pagamenti delle 4 partite giocate nel torneo in Marocco, mentre al vice capitano, Enoh Eyong, erano state inflitte 2 giornate di squalifica.

La decisione di scioperare è stata dell’intera squadra, i nostri compagni sono stati solo i portavoce e perciò denunciamo le sanzioni contro di loro” così si sono espressi Makoun e Angbwa in una lettera separata, ma dagli stessi contenuti, inviata attraverso i loro legali.

Le dichiarazioni sono state inviate al Ministro dello Sport, la cui disputa con la federazione, Fecafoot, è stata alla base dello sciopero.

Makoun gioca nella Olympialos, in Grecia, mentre Angbwa con Eto’o nella squadra dell’Anzhi Makhachkala, Russa.

Molti tifosi hanno protestato contro la squalifica di Eto’o anche perché questo significa che il giocatore non potrà giocare le qualificazioni per la Coppa d’Africa del 2013 e molto probabilmente anche i preliminari della coppa del Mondo in Brasile, nel 2014.

Proteste erano state organizzate per il 24 dicembre a Yaounde, ma non sono state autorizzate per motivi di ordine pubblico.

Eto’o, quattro volte vincitore premio quale migliore giocatore africano, dal canto suo non ha contestato la sanzione. La Federazione, Fecafoot, ha pagato un compenso di 500 mila dollari alla Federazione Calcio Algerina per i costi della mancata amichevole che non avvenne per via dello sciopero.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Torino

Impresa Torino, tra le grandi dell’Europa League

Read More →