Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

La messa di Mezzanotte a Betlemme

By   /   25 Dicembre 2011  /   Commenti disabilitati su La messa di Mezzanotte a Betlemme

Come tradizione si è svolta a Betlemme la Santa Messa di Mezzanotte. A celebrare è stato il Patriarca di Gerusalemme, Fuad Twal, Palestinese di origine Giordana. Contemporaneamente, in Vaticano, il Papa Benedetto XVI celebrava nella cattedrale di San Pietro.

La chiesa della natività di Cristo, sorta circa 1.700 anni fa, è meta di molti pellegrini e turisti e quest’anno, stando ai dati forniti dalle autorità palestinesi, coloro che hanno visitato i luoghi sacri nel West Bank della Palestina sono stati circa 120 mila, il 30% in più dello scorso anno.

Il Patriarca Twal è stato accolto nella Piazza della Mangiatoia da un gruppo di zampognari. Nella sua omelia ha espresso preoccupazioni per i Cristiani in questo momento di particolare inquietudine che agita la vita del Medio Oriente ed ha chiesto loro di sostenere i movimenti di libertà e democrazia. Inoltre, ha auspicato “il ritorno alla calma e alla riconciliazione in Siria, in Egitto, in Iraq e nel Nord Africa”.

Nella preghiera dei fedeli ha detto: ”O Bambino Gesù, in questo nuovo anno, rimettiamo nelle tue mani questo travagliato Medio Oriente e, soprattutto, i nostri  giovani pieni di legittime aspirazioni, che sono frustrati dalla situazione economica e politica, e sono in cerca di un futuro migliore”.

Alla Santa Messa ha partecipato anche il Presidente Palestinese, Mahmoud Abbas, il quale ha commentato dicendo: “Auguro al popolo Palestinese che il prossimo anno sia l’anno della pace nelle terre occupate”. Concetto ripreso anche dal sindaco di Betlemme, Victor Batarseh. In realtà, quest’anno il processo di pace ha subito un forte rallentamento.

Betlemme, una volta a maggioranza Cristiana, è oggi a predominanza Musulmana, infatti dei 50 mila abitanti i 2/3 della popolazione sono di fede Musulmana. Per alcuni l’esodo dei Cristiani è dovuto alle restrizioni economiche imposte da Israele nel West Bank, mentre per altri invece è dovuto alle persecuzioni dei militanti Musulmani. Di certo, le forze israeliane hanno incrementato i posti di controllo nella fascia che separa Gerusalemme da Betlemme.

A Roma, dalla finestra che si affaccia su Piazza San Pietro, il Papa Benedetto XVI, ormai 84enne, ha acceso la candela simbolo della pace e subito dopo, alle 10.00, ha iniziato la celebrazione della Santa Messa. Nella sua omelia il Papa ha posto l’accento sui valori cristiani del Natale: ”…Chiediamo al Signore di aiutarci a vedere oltre il luccichio superficiale di quest’epoca e di scoprire che al di là c’è il bambino che è nella grotta di Betlemme”.

Oggi il Papa darà la tradizionale benedizione Urbi ed Orbi”.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

I Pasdaran abbattono un drone americano

Read More →