Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

E’ vera Champions, è grande Napoli

By   /   22 Novembre 2011  /   Commenti disabilitati su E’ vera Champions, è grande Napoli

È iniziata la vera Champions. Quella fantastica manifestazione capace, con le sue gare da dentro o fuori, di regalarci partite spettacolari e grandi emozioni. Non siamo ancora agli ottavi di finale, ma le ultime gare del girone eliminatorie scrivono sentenze, aprono la strada verso il paradiso oppure cacciano giù, fino all’inferno.

La gara del San Paolo, tra Napoli e Manchester City, rende benissimo l’idea di cosa vuol dire Coppa dei Campioni. Uno stadio colmo fino all’inverosimile, un pubblico caldo e presente, pronto a sostenere la propria squadra nel difficile finale di partita. Una gara impari, valutando il budget dei due club, ma nel calcio non sempre chi più spende, più vince. Mazzarri non sarà un mostro di simpatia, ma ha messo in campo una squadra tosta, scaltra, organizzata e brava a soffrire nei momenti topici del match. Se anche Cavani torna a indossare le vesti del Matador ecco che l’impresa è servita. In barba agli arabi che invadono il mondo del calcio, drogandolo con assegni a troppi zeri.

La vittoria del Napoli, capace di uscire imbattuto nel doppio confronto con i citizens, apre la strada verso la seconda fase del torneo. Basterà andare a vincere a Villareal, contro una squadra ormai fuori da tutti i giochi, oppure attendere buone nuove dall’Allianz Arena. Nel girone di ferro il Napoli ha fatto un figurone, sia per i risultati che per il modo in cui ha affrontato squadre qualitativamente più forti e blasonate. Manca l’ultimo tassello, per regalare un gustoso proseguio.

Pareggia l’Inter contro il Trabzonspor e, con 9 punti, chiude il girone al primo posto con un turno di anticipo, complice anche la vittoria del Lille contro il Cska. È di Alvarez, l’argentino tanto criticato in questo inizio, la rete del vantaggio. Altintop pareggia i conti per i suoi. I turchi, con 6 punti salgono al secondo posto in classifica. A Lille, tra quindici giorni, giocheranno per continuare la propria corsa.

Si complica la vita anche l’altra squadra di Manchester, lo United. A Old Trafford i red devils impattano contro il Benfica e rimandano all’ultimo match il discorso qualificazione. Gli uomini di Ferguson dovranno andare a vincere a Basilea per chiudere il girone in testa. Qualificazione in tasca anche in caso di pareggio, ma arrivare secondi potrebbe regalare un ottavo di finale non proprio agevole.

Passeggia il Real Madrid che rifila 6 reti alla Dinamo Zagabria. Dopo 20′ la gara è già chiusa, con le merengues avanti di 4 reti. Nella ripresa la squadra croata conosce la gioia dei primi gol in questa edizione di Champions. Finisce 6 a 2 ed è festa per tutti.

Pareggio a reti bianche, l’unico della serata, tra Lione e Ajax. I francesi non riescono a espugnare il fortino dei lancieri, pragmatici come non mai. Avanti di tre punti gli olandesi hanno ora due risultati su tre per continuare la corsa in Champions. Peccato che nell’ultima gara dovranno incontrare il Real Madrid, un avversario che, di questi tempi, non fa dormire sonni tranquilli.

di Luca Paradiso

    Print       Email

You might also like...

Qualificazioni Europeo 2020, Italia – Finlandia

Read More →