Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Ciclismo  >  Current Article

Yannick Noah propone la legalizzazione del doping

By   /   20 Novembre 2011  /   Commenti disabilitati su Yannick Noah propone la legalizzazione del doping

“Il miglior atteggiamento da adottare è accettare il doping, così tutti avranno la loro pozione magica”. Ancora una volta, dopo la “sparata” di qualche anno fa di Francesco Moser che proponeva la legalizzazione del doping, un altro sportivo d’altissimo livello rilascia un’intervista degna del più accanito frequentatore di bar sport.

Nel giorno in cui il Procuratore Capo della Procura Antidoping del CONI Ettore Torri elogia il lavoro effettuato per debellare le sostanze proibite, Yannick Noah, ex tennista francese, decide di gettare via l’ipocrisia e di accusare l’intero sistema sportivo professionistico. “Lo sport e’ un po’ come Asterix ai Giochi olimpici – afferma Noah al quotidiano francese Le Monde -: se non hai la pozione magica, vincere e’ difficile”.

“Certo, bisogna rispettare la presunzione di innocenza, – continua l’ex campione – ma qui nessuno e’ fesso” ed i casi da prendere come esempio purtroppo non mancano. Dalla vicenda della ciclista francese Jeannie Longo, fino all’ultimo caso del livello anomalo di testosterone riscontrato nelle analisi di due cestisti spagnoli durante l’ultimo europeo, Noah non le manda a dire e, seppur provocatoriamente, chiede a gran voce se “il predominio degli sportivi spagnoli sui campi di calcio, nel basket o al Tour de France non sia per il fatto che hanno scoperto delle tecniche o delle strutture di allenamento che nessuno ha mai immaginato prima”.

“Finiamola con l’ipocrisia” ribadisce l’ex tennista, chiudendo il suo discorso con la domanda che tutto il mondo del ciclismo si sta facendo da un anno a questa parte:”sarà vero che Contador è risultato positivo per colpa della carne?“.

La sentenza arriverà a breve, chi ha un’alta popolarità come Noah dev’essere consapevole che ciò comporta anche una grossa responsabilità, le dichiarazioni ponderate possono attendere, ma i discorsi da bar sport a volte escono da soli.

di Antonio Massariolo Follow me on Twitter

    Print       Email

You might also like...

Il Nuovo Latina Lady vince contro lo Sporting Latina Women

Read More →