Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Altri sport  >  Current Article

Volley: Italia sul tetto del mondo!

By   /   18 November 2011  /   Comments Off

La nazionale italiana di volley femminile torna, o meglio resta, sul tetto del mondo, bissando il successo del 2007 e confermandosi una delle realtà più belle del panorama sportivo italiano.

Una nazionale da 10 e lode è stata definita dal coach Barbolini dopo l’unica sconfitta in 11 incontri, si forse nonostante lo scivolone contro le statunitensi, che ha fatto temere il tracollo finale, le ragazze azzurre hanno fatto qualcosa di veramente memorabile, non si parla di numeri e di set vinti, ma dello spirito e del gioco della pallavolo espresso con un entusiasmo ed una passione da pallavolo di vecchio stampo.

Dopo le 9 vittorie consecutive, il cammino delle ragazze si era interrotto ieri mattina quando le scatenate “colleghe” degli Stati Uniti, avevano mandato in bambola la difesa italiana, costringendo le nostre ragazze ad un finale che le vedeva sotto 3-1. Il match odierno aveva tanto il sapore della partita facile, ma inutile. Battere il Kenya, con tutto rispetto per la selezione africana, di certo non è un’impresa epica, ma per la Costagrande e compagne, bisognava solo vincere 3-0 e sperare che, alle 10:30 ora italiana, la selezione di casa, quella nipponica appunto, avrebbe strappato almeno 2 set alle statunitensi. Le ragazze del “sol levante” tutt’altro che favorite hanno messo in campo grinta e voglia di vincere davanti al proprio pubblico, tanto da non strappare solo 2 set, ma vincere 3-0 contro le ragazze a “stelle e strisce” che hanno potuto solo assistere alla festa azzurra, vedendo scivolare il successo per il “quoziente set vinti”.

Una bella vittoria per le ragazze azzurre, che fa ben sperare anche in chiave futura, infatti nell’ultimo match, il coach ha mandato in campo le riserve, che certamente non hanno sfigurato.

Andando nel particolare, grande World Cup per Carolina Costagrande, la schiacciatrice italo-argentina è il punto fermo della nazionale italiana, non sbaglia un colpo, regala momenti di grandissima pallavolo davanti a quello che fra due settimane diventerà il suo pubblico, visto che inizierà una nuova avventura in Cina, sotto la rete del Guangdong Hengda, MVP del torneo.
Eleonora Lo Bianco sta al volley azzurro come l’acqua sta al mulino. Una similitudine pesante, ma che di certo non regala nulla alla talentuosissima bandiera della nostra nazionale, festeggia nel miglior modo possibile le sue 500 presenze in nazionale, 32 primavere e non sentirle, si spera di vederla ancora palleggiare a lungo.
Degno di nota l’esordio da titolare di Lucia Bosetti, una ragazza di soli 22 anni che non sente affatto la pressione della manifestazione, nel ruolo di opposto in ricezione da sicurezza e fiducia a tutto il sestetto, segnatevi il suo nome.

Un applauso a tutte le ragazze, citate e non, che hanno fatto gioire l’intero stivale  in questo momento di difficoltà. Un applauso anche alle ragazze nipponiche, che hanno saputo giocare fino all’ultimo pallone con la lealtà e la sportività che rendono questo sport uno dei più belli e più genuini al mondo.

Grazie ragazze.

di Marco De Palo

    Print       Email

You might also like...

Roller Day 2014_testa_della_42_km

Treviso: torna il Roller Day

Read More →