Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Atletica  >  Current Article

Atletica: Giovanni Gualdi e Martina Celi campioni di maratona 2011

By   /   13 Novembre 2011  /   Commenti disabilitati su Atletica: Giovanni Gualdi e Martina Celi campioni di maratona 2011

È la Turin Marathon Gran Premio La Stampa, giunta alla sua 25^ edizione, ad assegnare il titolo di campioni italiani di maratona per l’anno in corso a  Giovanni Gualdi e Martina Celi.

Nella maratona svolta stamattina a Torino il 32enne lombardo delle Fiamme Gialle ha conquistato il primo titolo assoluto della carriera chiudendo ottavo in 2h14:00, stesso piazzamento della 24enne dell’Esercito con l’oro tricolore al collo in 2h36:11 e tre secondi di primato personale.

Mentre Francesco Bona, campione nazionale di mezza maratona, dell’Aeronautica e Ornella Ferrara si sono aggiudicati l’argento, bronzo invece per Migidio Bourifa e l’esordiente Martina Facciani.

Vincitore della maratona è stato il marocchino Abdelaziz El Idrissi, autore di un probante 2h08:13, personal best e secondo miglior crono di sempre nelle venticinque edizioni dell’evento torinese che oggi ha visto al via oltre 3000 runners. Il 25enne, tesserato per il CUS Genova, ha dichiarato che a gennaio 2012 farà domanda per l’ottenimento della cittadinanza italiana.

El Idrissi è arrivato nel capoluogo ligure nel 1998 e si allena periodicamente ad Ifrane, Marocco, con il due volte iridato di maratona (2003-2005) Jaouad Gharib. Con la maglia della nazionale marocchina ha preso parte ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 correndo i 5000, specialità nella quale ha un primato di 13:06.81 ottenuto nel 2008 ad Heusden (Belgio).

Proprio in vista dell’appuntamento a Torino aveva già disputato e vinto, il 23 ottobre, la Maratona di Casablanca (2h12:55). Alle sue spalle il keniano William Chebor (2h08:21) e l’etiope Bacha Megersa (2h08:45), entrambi staccati dal vincitore a partire dal 40° km.

Tra le donne, invece, successo al termine di una gara praticamente tutta in solitaria per l’ucraina Yulia Ruban, 2h27:10, alle sue spalle la lituana Rasa Drazdauskaite (2h29:46) e la russa Silvia Skvortsova (2h30:09).

Il giovane finanziere Giovanni Gualdi, al termine della gara ha dichiarato: “Vengo da una stagione fisicamente abbastanza tribolata, ma per fortuna da metà anno non ho più avuto dolori. Ora mi alleno con Bourifa e oggi quando al 38° km l’ho superato mi sono emozionato e lui mi ha incitato. Mi aveva detto che se avesse perso il titolo voleva che fossi stato io a vincerlo e sono contento di esserci riuscito. Negli ultimi chilometri sono stato spinto anche dal pensiero di mia moglie e mia figlia che mi aspettavano al traguardo e così quando sono arrivato sono subito corso ad abbracciarle. Questo titolo mi dà la possibilità di guardare oltre. Conto di fare un’altra maratona in primavera. Voglio provare ad andare più forte perchè 2h14 non è abbastanza per sognare Londra“.

La maratoneta Martina Celi, dell’Esercito, con la gioia di chi ha raggiunto un obiettivo ha così dichiarato: “Sono soddisfattissima per questo risultato, non mi aspettavo perché al via c’erano atlete più forti come la mia compagna di club Fatna Maraoui che purtroppo ha avuto una crisi al 41° km ed è stata costretta a ritirarsi. A quel punto ho avuto la strada libera per il titolo. A livello cronometrico sapevo di valere meno, ma il percorso in alcuni tratti si è rivelato non proprio facile. Spero di migliorarmi ancora perché penso di avere nelle gambe tempi migliori“.

di Armida Tondo

    Print       Email

You might also like...

Il Nuovo Latina Lady vince contro lo Sporting Latina Women

Read More →