Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Crisi diplomatica tra Turchia e Israele

By   /   6 Settembre 2011  /   1 Comment

Dopo la pubblicazione del rapporto Onu sul raid contro la flottiglia di Gaza, le tensioni tra Turchia e Israele aumentano e i rapporti diplomatici fra i due Paesi sono sempre più in crisi. L’ espulsione dell’ambasciatore israeliano, la sospensione degli accordi militari e l’appello alla Corte internazionale di Giustizia, sono le ritorsioni messe in atto dalla Turchia in seguito alle mancate scuse di Israele per l’attacco alla nave umanitaria turca Mavi Marmara la notte del 31 maggio 2010, che costò la vita a nove cittadini turchi.

Arrivati a questo punto – ha detto il ministro degli esteri turco Ahmet Davutogluprendiamo le seguenti misure: i rapporti fra Turchia e Israele vengono ridotti al livello di secondo consigliere di ambasciata. Tutti i responsabili di rango superiore al secondo segretario, come l’ambasciatore, torneranno al loro Paese”. Il capo della diplomazia turca ha anche annunciato che ricorrerà alla Corte dell’Aiaper esaminare la legalità del blocco messo in atto da Israele su Gaza dal 31 maggio 2010”.

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon, ha esortato Israele e Turchia alla riconciliazione: “Spero sinceramente che Israele e Turchia miglioreranno le loro relazioni”, ha dichiarato Ban a Camberra. “Israele e Turchia sono due Paesi molto importanti nella regione e il miglioramento delle loro relazioni sarà molto importante” per le questioni mediorientali.

Gerusalemme non cede e sembra non aver nessuna intenzione di scusarsi formalmente con Ankara. Netanyahu ripete “il rammarico” per i morti causati ma nello stesso tempo ribadisce “non ci scuseremo mai per un atto d’ autodifesa dei nostri soldati”.

La Turchia però vuole delle scuse formali e un risarcimento per le vittime: “Èora che Israele paghi per le sue pretese di stare al di sopra della legge internazionale” ha detto Davutoglu.

Intanto arrivamo le prime ripercussioni della crisi diplomatica. “Vittime” della disputa tra i due paesi sono una quarantina di cittadini israeliani, giunti da Tel Aviv a Istanbul con un volo di linea della compagnia di bandiera turca Turkish Airlines, che si sono visti separare dagli altri passeggeri in arrivo e trattenere da agenti della polizia di frontiera turca.

Diversi cittadini israeliani e turchi si sono lamentati infatti per dei controlli particolarmente bruschi ed intensi, che hanno dovuto subire nelle dogane degli aeroporti di Istanbul e di Tel Aviv.

di Elisa Cassinelli

    Print       Email

1 Comment

  1. clasificados en linea…

    […]Crisi diplomatica tra Turchia e Israele | ItalNews[…]…

You might also like...

La Cina dichiara Zero nuovi casi di infezioni Coronavirus

Read More →