Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Atletica  >  Current Article

Mondiali di Atletica: Vizzoni ottavo nel martello

By   /   29 August 2011  /   Comments Off

L’azzurro Nicola Vizzoni ha conquistato l’ottavo posto ai Campionati Mondiali di Daegu (Corea del Sud): questa è la sua ottava partecipazione iridata in carriera. Argento olimpico a Sydney 2000 ed europeo a Barcellona 2010, ha ottenuto la sua miglior misura al primo lancio, 77,04 non riuscendo a migliorarsi nei successivi tentativi. Oro al giapponese Koji Murofushi, due volte ad 81,24, ma insidiato all’ultimo turno dall’81,18 d’argento dell’ungherese Krisztián Pars. Bronzo, infine, per lo sloveno, campione olimpico e mondiale uscente, Primož Kozmus (79,39).

Nell’eptathlon, pilotato dall’iridata in carica Jessica Ennis (4078 punti), giro di boa a 3417 punti per Francesca Doveri (24ª). Oltre a lei, domani (martedì 30 agosto) inizieranno la loro avventura mondiale anche il tricolore assoluto dell’alto Silvano Chesani (ore 3.10, qualificazione diretta a quota 2,31 oppure un posto tra i primi 12) e la triplista, campionessa europea indoor e vice all’aperto, Simona La Mantia (ore 4.45, qualificazione diretta a 14,45m).

La terza giornata dei XIII Campionati del mondo di Daegu ha regalato emozioni e verdetti sorprendenti, anche oltre le aspettative. Finale spettacolare sui 110 ostacoli e successiva squalifica dell’olimpionico e primatista mondiale Dayron Robles (al momento è in esame il ricorso di Cuba per la restituzione della medaglia d’oro) con il titolo passato in mano allo statunitense Jason Richardson (13.16/-1.1). Storico oro del Botswana nei 400 femminili con Amantle Montsho (49.56) sull’ambiziosa iridata dei 200, Allyson Felix  49.59). Grande finale nell’asta maschile con oro (5,90) al giovane polacco Wojciechowski, che assieme all’incredibile cubano Borges (5,90) lascia solo il bronzo al favorito Lavillenie (5,85).

Titolo dei 100 femminili alla sprinter più veloce della stagione, la statunitense Carmelita Jeter (10.90/-1.4), e infine l’exploit di Valerie Adams, che con l’oro già al collo nel getto del peso, si supera fino a un 21,24 d’altri tempi. Infine, le semifinali dei 400 maschili che hanno promosso i favoriti LaShawn Merritt e Kirani James e che hanno visto l’uscita di scena di eptathlon.

Domani, oltre alla finale del giro di pista degli uomini, spettacolo assicurato con le finali del salto con l’asta femminile (con la Isinbayeva desiderosa di riscatto), degli 800 metri maschili con il primatista del mondo Rudisha alla ricerca del primo oro iridato, del disco maschile e dei 3000 siepi femminili (Kenya ancora a caccia di medaglie nel mezzofondo).

di Armida Tondo

    Print       Email

You might also like...

runcardgmt065

Roma: presentata la carta Runcard

Read More →