Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Basket  >  Current Article

Serie A. Al via il raduno di Siena. Minucci: ”Vogliamo il sesto scudetto di fila”

By   /   23 Agosto 2011  /   Commenti disabilitati su Serie A. Al via il raduno di Siena. Minucci: ”Vogliamo il sesto scudetto di fila”

Ieri è partita ufficialmente la stagione 2011-12 della Montepaschi Siena. Ancora molti i giocatori assenti il primo giorno di raduno a causa degli imminenti Europei: Zisis (Grecia), Kaukenas e Lavrinovic (Lituania), McCalebb (Macedonia) e, infine, Carraretto e coach Pianigiani impegnati con la nostra nazionale.
Per il momento, gli allenamenti, saranno guidati dal vicecoach Luca Banchi.

A presentare la nuova stagione ci ha pensato il Presidente Ferdinando Minucci.
“Eravamo partiti con l’idea di un ciclo triennale, ma il gruppo si è formato in fretta – spiega il massimo dirigente biancoverde – La passata stagione è stata la migliore della nostra storia. Ora puntiamo a vincere il sesto titolo consecutivo, il settimo della nostra storia. Teniamo moltissimo al campionato: se mi facessero scegliere tra andare di nuovo alle Final Four oppure vincere lo scudetto non avrei dubbi, sceglierei di vincere ancora lo scudetto”.

Per dominare ancora in Italia si punta molto sui due nuovi acquisti, l’australiano David Andersen e lo statunitense DaJuan Summers: “Andersen ci aveva promesso che sarebbe tornato da noi, ci farà fare il salto di qualità in Eurolega. Summers è una scommessa, di quelle che a noi piacciono: siamo convinti che saprà fare meglio di Hairston”.

Per quanto riguarda le principali pretendenti allo scudetto, Minucci ha le idee chiare:“Milano è una delle favorite, indubbiamente, avendo fatto una campagna acquisti di grandissimo livello. Ma non faccio pronostici, mi sbilancerò a dicembre. Anche Cantù ha lavorato bene in fase di mercato, come Bologna che ha riportato in Italia McIntyre. Vediamo cosa succederà”.
“La squadra è fatta, non faremo altri innesti
– spiega Minucci – il lockout della NBA influenzerà le nostre scelte solo se dovesse durare tutto l’anno. Solo in quel caso prenderemo in considerazione l’ipotesi di altri acquisti. Non ci interessa prendere un giocatore per pochi mesi”.

di Andrea Centenari
follow me on twitter

    Print       Email

You might also like...

The last dance e la jersey mania

Read More →