Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

MO: continuano attacchi aerei sulla striscia di Gaza. Sale a sette il numero dei feriti

By   /   17 Agosto 2011  /   Commenti disabilitati su MO: continuano attacchi aerei sulla striscia di Gaza. Sale a sette il numero dei feriti

GazaLe truppe israeliane hanno sparato ed ucciso un uomo palestinese martedì nella striscia di Gaza, nei pressi del confine con Israele.

La sparatoria è avvenuta alcune ore dopo i quattro bombardamenti israeliani che la scorsa notte hanno provocato un morto e sette feriti.

L’esercito di Tel Aviv precisa che il raid aereo ha preso di mira quattro aree a Gaza, in risposta al lancio di un razzo Grad proveniente dai territori palestinesi. L’uomo ucciso vicino al recinto di confine con Israele è stato identificato dalla sua famiglia come Mohammed al-Majdalali, 22 anni.

I parenti sostengono che al-Majdalali non apparteneva ad alcun gruppo armato.

Una portavoce dell’esercito di Israele conferma che i “soldati hanno aperto il fuoco verso un sospetto che si stava avvicinando al confine e lo hanno colpito”. Non vi sono informazioni circa il possesso da parte dell’uomo di armi da fuoco.

L’esercito israeliano apre il fuoco sistematicamente sui Palestinesi che si avvicinano al recinto di confine che separa la striscia di Gaza dallo Stato ebraico per prevenire attacchi sulle pattuglie o tentativi di infiltrazione, continua il portavoce.

Adham Abu Selmiya, rappresentante dei servizi di emergenza di Hamas nella striscia di Gaza, ha confermato che gli attacchi aerei nell’enclave costiera hanno provocato diverse vittime. “Il risultato dell’aggressione israeliana durante le ultime 24 ore è al momento di un martire e sette feriti”.

L’esercito israeliano non ha specificato quali siti erano stati presi di mira, ma fonti palestinesi sostengono che ci sono stati cinque attacchi aerei. Tre delle incursioni hanno colpito obiettivi ad est della città di Gaza, tra cui il quartiere di Zeitun.

Mentre a sud, due ulteriori incursioni sono state effettuate ad est di Khan Yunis e sul tunnel al confine con l’Egitto, vicino a Rafah. “Il raid a Rafah ha provocato tre feriti, tra cui un bambino” ha detto Abu Selmiya.

Dal mese scorso c’è stato un aumento del numero dei razzi sparati da Gaza.

Gli incidenti hanno interrotto diversi mesi di calma seguendo un crescendo in aprile, quando un missile anticarro ha colpito uno scuolabus israeliano, uccidendo un adolescente.

Israele ha risposto con una serie di attacchi aerei uccidendo almeno 19 palestinesi.

di Samr Al Aflak

    Print       Email

You might also like...

Attacco Huthi al petrolio saudita

Read More →