Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Calciomercato: l’addio di Eto’o

By   /   10 Agosto 2011  /   Commenti disabilitati su Calciomercato: l’addio di Eto’o

Eto’o sceglie i soldi dell’Anzhi e vola in Daghestan dove lo attenderà un triennale da 20 milioni di euro l’anno. Una sorta di prepensionamento dorato per il bomber camerunense che per voce del suo agente Vigorelli ha fatto sapere che l’accordo è ormai praticamente raggiunto. Il centravanti diventerà il giocatore più pagato del pianeta. Manca solo il si dell’Inter ma, in questi casi e con interlocutori munifici come quelli dell’Anzhi, difficilmente l’affare salterà. Dichiarato incedibile dal suo presidente solo un mese fa, Samuel sarà il primo nerazzurro a fare le valigie. Lo seguirà anche Sneijder? Lo United è atteso a Milano per chiudere l’affare. Con il City ormai indirizzato verso Nasri, per l’olandese è rimasto l’interesse di Ferguson disposto a mettere sul piatto 32 milioni di euro. I tifosi temono la smobilitazione. Con i soldi ricavati dalle cessioni Branca andrà alla ricerca delle pedine mancanti, ma neppure il nome di Tevez potrebbe bastare a riempire il vuoto lasciato da due assoluti protagonisti del Triplete.

In casa bianconera tiene sempre banco la ricerca degli esterni offensivi. L’ultimo nome, l’olandese Elia, rischia di saltare per l’opposizione dell’Amburgo a farlo partire. Il club tedesco non ha bisogno di denaro e la trattativa si annuncia complicata. L’ipotesi Vargas non convince pienamente, per via delle richieste della Fiorentina. Perotti del Siviglia e Farfan dello Schalke 04 sono gli altri nomi sul taccuino di Marotta. L’idea Bastos invece sempre completamente tramontata.

La Lazio ha lasciato fuori dalla lista Uefa l’attaccante Floccari. Sul giocatore si è mosso il Benfica, oltre alla Fiorentina e al Parma. Per i ducali la prima scelta rimane comunque lo juventino Amauri. Calda anche la trattativa che potrebbe portare Gilardino al Genoa. La richiesta dei viola è sempre di 15 milioni di euro. Corvino intanto prosegue la sua opera di ricostruzione. Vicinissimi gli ingaggi di Bovo, dal Palermo, e di Kharja.

Il Milan, in attesa di mister X, prova a blindare il proprio tecnico. Per Allegri è pronto un rinnovo fino al 2014 con conseguente adeguamento contrattuale.

Il Napoli cerca di pianificare il dopo Lavezzi. Nel caso in cui il Pocho dovesse partire, il suo contratto prevede una clausola rescissoria di 31 milioni e De Laurentiis virerebbe su Giuseppe Rossi. Nei giorni scorsi i due si sono sentiti al telefono.

di Luca Paradiso

    Print       Email

You might also like...

Carl Fogarty e Ducati, un binomio fatto di vittorie

Read More →