Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Ciclismo  >  Current Article

Green Edge: l’Australia avanza nel ciclismo

By   /   9 Agosto 2011  /   Commenti disabilitati su Green Edge: l’Australia avanza nel ciclismo

Il movimento ciclistico australiano cresce a vista d’occhio. Dopo un campionato del mondo con Cadel Evans, dopo un Tour de France, sempre con Cadel Evans, dalla prossima stagione la terra dei canguri avrà finalmente una propria formazione.

Il nome della squadra australiana sarà Green Edge, e la licenza probabilmente  Professional, sognando il Pro Tour.

I nomi ingaggiati dalla neonata formazione sono di primissimo livello per competere su tutti i terreni di gara, dalle volate alle grandi corse a tappe.

Il manager sarà Shayne Bannan l’ex responsabile delle nazionali australiane, mentre il direttore sportivo sarà Neil Stephens, ex Once e Liberty Seguros.

Vestiti da Santini i ciclisti che per ora hanno firmato il contratto con la GreenEdge sono: Michael Albasini (HTC-Highroad), Simon Clarke (Astana), Baden Cooke (Saxo Bank, SunGard), Allan Davis (Astana ), Julian Dean (Garmin-Cervelo), Luca Durbidge (Jayco-AIS), Mitch Docker (Skil-Shimano), Simon Gerrans (Sky), Matt Goss (HTC-Highroad), Michael Hepburn (Jayco-AIS), Leigh Howard (HTC-Highroad), Brett Lancaster (Garmin-Cervelo), Sebastian Langeveld (Rabobank), Matt Lloyd (ex Omega Pharma-Lotto), Jens Mouris (Vacansoleil), Luke Roberts (Saxo Bank, SunGard), Wesley Sulzberger (FDJ), Daniel Teklehaymanot (Eritrea), Matt Wilson (Garmin-Cervelo), Tomas Vaitkus (Astana), Pieter Weening (Rabobank), Jack Bobridge, Cameron Meyer, Travis Meyer (Garmin-Cervelo) e Stuart O’Grady (Leopard-Trek).

di Antonio Massariolo Follow me on Twitter

    Print       Email

You might also like...

Ian Hutchinson: Il pilota dei miracoli

Read More →