Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Altri sport  >  Current Article

Tiro a Volo – Campionato Europeo: Azzurrini da record fanno il pieno

By   /   7 Agosto 2011  /   Commenti disabilitati su Tiro a Volo – Campionato Europeo: Azzurrini da record fanno il pieno

Per i senior il bronzo a squadre.

La gara di Fossa Olimpica maschile dell’Europeo 2011, che ha incoronato come re d’Europa lo slovacco Erik Varga (147/150), ha avuto come veri protagonisti i nostri portacolori nella gara junior. Il risultato collezionato dai giovani tiratori selezionati dal CT Pera è un record assoluto. Gli azzurri hanno di fatto occupato tutto il podio conquistando i tre colori delle medaglie individuali, non lasciando nulla agli avversari. Entrato in finale con un superbo 124/125 e due punti di vantaggio rispetto al migliore dei nostri, anche il russo Vignogradov si è dovuto arrendere all’avanzata azzurra.

A salire sul gradino più alto è stato Carlo Mancarella di Brindisi che ha vinto il titolo di Campione Europeo Juniores con 144/150. Alle sue spalle gli altri due compagni di squadra Valerio Grazini di Viterbo e Giulio Fioravanti (Forestale) di La Storta (RM), appaiati a quota 143, si sono dovuti affrontare in uno spareggio per la conquista dell’argento e del bronzo. Nel lunghissimo shoot-off ha mantenuto i nervi più saldi Fioravanti che, con +12 a +11, ha conquistato l’argento costringendo Grazini ad un onorevole bronzo. Per loro anche l’oro ed il titolo a squadre con l’ottimo punteggio di 364/375, davanti ai colleghi russi, argento con 353, e a quelli inglesi, bronzo con 347.

Tornando alla gara Senior, l’argento ed il bronzo sono andati, rispettivamente, al ceco David Kostelecky con 146 +3 ed allo sloveno Bostjan Macek con 146 +2. Giù dal podio Massimo Fabbrizi. Il carabiniere di Monteprandone (AP), dopo aver conquistato l’accesso alla serie decisiva grazie ad uno spareggio con altri 5 colleghi per soli 4 posti, in finale ha concesso troppo agli avversari e si è dovuto accontentare della 5ª piazza con lo score totale di 144/150.

Ad un passo dalla finale gli altri due azzurri in gara. Rodolfo Viganò (Forestale) di Castello d’Agogna (PV) e Giovanni Pellielo (Fiamme Azzurre) di Vercelli hanno chiuso entrambi a quota 122/125 meritandosi, rispettivamente, il 9° e l’11° posto. Per l’Italia medaglia di bronzo a squadre con lo score complessivo di 367/375, alle spalle di Repubblica Ceca e Russia.

“Sono assolutamente soddisfatto – ha dichiarato il CT Pera al termine della gara: “Quello degli junior è un risultato storico che mi ha commosso fino alle lacrime, ma anche i senior si sono comportati benissimo. Hanno sparato tutti ad alto livello e per questo confermerò entrambe le formazioni per la partecipazione al mondiale che ci riporterà qui a Belgrado a settembre”.

Domani seconda pausa nelle gare per consentire al Double Trap di saggiare le pedane. Per l’Italia ci saranno Francesco D’Aniello (Fiamme Oro) di Nettuno (RM), Daniele Di Spigno (Fiamme Oro) di Terracina (LT) e Marco Innocenti di Montemurlo (PO) per i Senior e Simone Vedovelli di Ghedi (BS), Andrea Vescovi di Città di Castello (PG) e Jacopo Trevisan di Orgiano (VI) per gli Junior. Si gareggerà domenica 7 agosto.

RISULTATI MEN: 1. Erik Varga (SVK) 147/150; 2. David Kostelecky (CZE) 146 (+3); 3. Bosjan Macek (SLO) 146 (+2); 4. Maxim Kosarev (RUS) 145; 5. Massimo Fabbrizi (ITA) 144; 6. Jiri Gach (CZE) 143;… 9. Rodolfo Viganò (ITA) 122/125;… 11. Giovanni Pellielo (ITA) 122.

JUNIOR MEN: 1. Carlo Mancarella (ITA) 144/150; 2. Giulio Fioravanti (ITA) 143 (+12); 3. Valerio Grazini (ITA) 143 (+11); 4. Laszlo Solyom (AUT) 141; 5. Ilya Vinogradov (RUS) 141; 6. Vincent Tachin (FRA) 140.

TEAM MEN: 1ª Rep Ceca 368/375; 2ª Russia 368; 3ª ITALIA 367. Team Junior Men: 1ª ITALIA 364/375; 2ª Russia 353; 3ª Inghilterra 347.

di Augusto Martellini

    Print       Email

You might also like...

Carl Fogarty e Ducati, un binomio fatto di vittorie

Read More →