Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Cipro. Esplode un deposito munizioni, 12 morti

By   /   11 Luglio 2011  /   Commenti disabilitati su Cipro. Esplode un deposito munizioni, 12 morti

12 persone sono morte e 30 sono rimaste ferite questa mattina per l’esplosione in un deposito munizioni della base navale di Zygi, nel sud dell’isola di Cipro.

L’esplosione, avvenuta verso le 6.00, sembra sia stata causata da un incendio sviluppato nelle vicinanze del deposito munizioni della base navale “Evangelos Florakis”. Probabilmente, hanno inciso le elevate temperature di questi giorni e le sterpaglie presenti nella zona.

Il deposito munizioni conteneva esplosivi sequestrati nel 2009 alla nave “Monchegorsk”, battente bandiera cipriota e proveniente dall’Iran. Per le autorità  cipriote la nave aveva violato le sanzioni imposte dall’ONU. In totale, nel deposito vi erano 98 container di esplosivi.

Dalla radio si è appreso che tra i morti ci sono 2 marinai, 2 soldati e 5 vigili del fuoco. L’esplosione ha causato notevoli danni Il fuoco si è esteso provocando notevoli danni alle proprietà presenti nell’area e, soprattutto, alla vicina centrale elettrica di Vassilikou, la più grande centrale dell’isola, che è rimasta al buio. Danneggiata anche l’emittente BBC dell’isola.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Abbattere i simboli delle ingiustizie razziali

Read More →