Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Calciomercato: tutti via dall’Arsenal. Juve attenta ad Aguero

By   /   2 Luglio 2011  /   Commenti disabilitati su Calciomercato: tutti via dall’Arsenal. Juve attenta ad Aguero

Fuga dall’Arsenal? Stando alle voci degli ultimi giorni pare che Wenger dovrà mettere in campo tutte le sue doti persuasive per convincere i suoi gioielli a rimanere a Londra. Clichy, Nasri, Fabregas e, ultimo, Van Persie avrebbero manifestato la propria volontà di approdare in un altro club. Se per il terzino francese, in predicato di finire al Manchester City, le voci trovano riscontri, per gli altri big i rumors che rimbalzano potrebbero rappresentare l’ennesimo tam-tam tipico di questa stagione. Di Fabregas al Barcellona si parla ormai da svariate estati. La telenovela, anche quest’anno è ripresa. Sempre la stessa storia: c’è un’offerta dei catalani, l’Arsenal la giudica insufficiente e, a metà agosto Cesc è regolarmente in campo con i gunners. Probabilmente Fabregas è un’obbiettivo di mercato degli azulgrana, ma la sua utiliàt nello schieramento tattico di Guardiola non è tale da giustificare un esborso di oltre 35 milioni di euro.

La questione Nasri è la più intrigata. Il francesino ha giocato un’ottima stagione ed ha una lunga lista di corteggiatori. Il suo contratto inoltre scade il 30 giugno 2012. Una ghiotta occasione per ogni top club intenzionato ad alzare il tasso qualitativo della propria rosa. L’ultima offerta di Wenger, 400 mila euro al mese, è stata rifiutata dal calciatore. Si va verso la rottura? Per questo non sarebbe irrealistico pensare a una cessione. Il rischio altrimenti è quello di perdere il giocatore il prossimo giugno incassando 0 euro.

Tutte queste voci hanno “spaventato” Van Persie. Timoroso di passare un’altra stagione ammirando le vittorie degli altri, l’olandese ha fatto sapere che, se sarà smantellamento, anche lui valuterà le possibili offerte.

La rete di Aguero in Copa America ha scatenato gli interessati. La Juve, già da tempo sulle tracce dell’attaccante, dovrà fare in fretta se non vuol rischiare di perdere il Kun. La stampa spagnola oggi dava per certo l’approdo del genero di Maradona sulla sponda blanca della città madrilena. Mourinho è un suo grande estimatore. Rimane l’ostacolo più grande, superare le resistenze di Gil, presidente dell’Atletico Madrid, assolutamente contrario al passaggio in camiseta blanca del suo calciatore.

di Luca Paradiso

    Print       Email

You might also like...

Carl Fogarty e Ducati, un binomio fatto di vittorie

Read More →