Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Libia. Il Gruppo di Contatto si è riunito oggi a Roma

By   /   5 May 2011  /   Comments Off

Questa mattina si è riunito a Roma il Gruppo di Contatto per la Libia, composto dai Paesi membri della NATO, dei Paesi Arabi e da organizzazioni internazionali, per discutere degli aiuti finanziari ai ribelli libici e lanciare una “road map” per il futuro del Paese.

Prima della riunione, il Segretario di Stato Americano, Hillary Clinton, capo della delegazione americana, ha detto che: “Oggi discuteremo a fondo come migliorare la pressione su Gheddafi e coloro che sono intorno a lui diplomaticamente, politicamente ed economicamente, per ottenere il risultato che il popolo libico e la comunità internazionale desidera, cioè la fine delle violenze contro i civili e l’inizio della transizione democratica per un futuro migliore”.

Per i ribelli la NATO dovrebbe intensificare gli attacchi aerei contro le truppe fedeli a Gheddafi per liberare quanto prima dall’assedio la città di Misurata e aiutare finanziariamente la lotta, almeno 1.5 miliardi di dollari, per i prossimi mesi, come chiesto dal Consiglio Nazionale di Transizione, con sede a Bengasi.

Per fornire aiuti umanitari e altre forme di assistenza al popolo libico colpito dalla guerra civile, la ricetta dell’amministrazione Obama è quella di impiegare alcuni miliardi di dollari tratte dalle attività finanziarie congelate a Gheddafi e al suo governo.

Al termine dell’incontro, nel documento congiunto per prima cosa si ribadisce che il Gruppo di Contatto accoglie l’accusa di crimini di guerra rivolta al regime di Gheddafi nel rapporto presentato il 4 maggio al Consiglio di Sicurezza dell’ONU dal capo della Corte Criminale Internazionale, Luis Moreno-Ocampo.

In tale rapporto, il Moreno sostiene che, solo nel mese di febbraio, il mese in cui è iniziato il conflitto, sono state uccise dalle 500 alle 700 persone. Il procuratore è in attesa dell’autorizzazione per arrestare alti ufficiali libici, ma non ha tuttavia rivelato i nomi.

Il tempo per il regime di Gheddafi sta scadendo e il Colonnello è sempre più isolato a livello internazionale…Intensificheremo la pressione sul regime …e le azioni criminali ed inumane non rimarranno impunite”, questi sono alcuni dei passaggi significativi del documento finale congiunto.

Il Gruppo di Contatto ha, inoltre, convenuto sul meccanismo di finanziamento dei ribelli attraverso il prestito di denaro, donazioni e ricavi della vendita del petrolio da loro controllato.

Nel frattempo, la nave “Red Star One”, noleggiata dall’Organizzazione Internazionale per l’Immigrazione (IOM), è riuscita, nonostante sia stata fatto oggetto di colpi d’arma da fuoco, a trasportare circa 1.330 passeggerei, tra feriti e lavoratori stranieri, dal porto di Misurata, da settimane sotto assedio, al porto di Bengasi, città saldamente nelle mani dei ribelli. Nel conflitto 5 persone sono morte.

Mercoledì la Gran Bretagna ha annunciato che altri 2 diplomatici libici sono stati espulsi, dopo che la scorsa settimana anche l’ambasciatore era stato invitato a lasciare il Paese.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Presidente Messicano

Messico. Il Presidente annuncia misure contro la criminalità organizzata

Read More →