Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Messico. Esplosione in una miniera

By   /   4 maggio 2011  /   Commenti disabilitati

4 minatori sono morti e altri 10 sono rimasti intrappolati dopo l’esplosione in una miniera di carbone  nel nord del Messico.

Secondo i tecnici le speranze di trovare in vita gli altri 10 minatori sono molto scarse considerata la potenza della deflagrazione, provocata dalla fuoriuscita di gas metano. L’esplosione, infatti, è stata così forte che un ragazzino che lavorava alla superficie della miniera è stato scaraventato a metri di distanza ed ha perso un braccio.

Sono in corso le operazioni di estrazione del gas metano, il cui livello nel pozzo è ancora così alto che non consente alle squadre di soccorso di cercare di stabilire un contatto con gli uomini intrappolati.
 
Le famiglie dei minatori sono giunte sul posto, in lacrime e speranzose seguono l’evoluzione delle operazioni di soccorso.

Il Segretario del Sindacato, Javier Lozano, ha confermato che sono stati trovati i corpi di 4 persone e che “la scena è molto brutta… e la realtà è tale che non ci consente di essere ottimisti per la sorte degli altri”. Lozano ha anche aggiunto che il ragazzo che ha perso il braccio lavorava in nero. In un comunicato, il sindacato dei minatori messicani ha criticato “la totale mancanza delle condizioni di sicurezza” nelle miniere del Paese.

Jesus Mantemayor, il sindaco delle vicina città di Sabinas, ha detto che l’esplosione è stata sentita nei dintorni, per miglia, mentre il Presidente Felipe Calderon ha invitato i Messicani a “pregare per la sorte degli altri” ed ha ribadito che il governo sta aiutando le autorità locali nell’opera dei soccorsi.

La piccola miniera artigianale, vicino al confine con gli Stati Uniti, è stata aperta da circa un mese e fa parte della piccola costellazione di miniere che sono vitali all’economia locale, in una regione molto povera.

In Messico, il peggior disastro in miniera è accaduto nel 2006, quando più di 65 minatori persero la vita in un incidente simile, sempre nella stessa regione.
 
di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Quarantena in Cina

In quarantena 30 mila persone in Cina a causa della peste bubbonica

Read More →