Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Stati Uniti. Salgono a 178 le vittime del tornado, di cui 128 in Alabama

By   /   28 Aprile 2011  /   Commenti disabilitati su Stati Uniti. Salgono a 178 le vittime del tornado, di cui 128 in Alabama

Tornado e temporali che stanno flagellando il sud degli Stati Uniti hanno fatto almeno 178 vittime, di cui 128 nella sola Alabama, ma è un numero destinato tristemente a salire.

Secondo i metereologi, si tratta di uno dei peggiori temporali che si siano mai abbattuti nella città di Tuscaloosa, dove sono morte almeno 15 persone, ma vittime vengono riportate anche nel Mississippi, in Georgia e nel Tennessee. 7 Stati hanno dichiarato lo stato di calamità e il governo centrale ha già stanziato fondi federali per l’Alabama e ha inviato 1.400 soldati della Guardia Nazionale.

Il sevizio Meteorologico Nazionale, dall’inizio del maltempo, lo scorso venerdì, ha ricevuto segnalazioni di 300 tornado, di cui 130 solo per la giornata di ieri, 66 in Alabama e 38 nel Mississippi. Si prevede che il maltempo si sposti nel  Nord e Sud Carolina prima che di dirigersi verso nord est.
 
Tuscaloosa, città con più di 83 mila abitanti e sede dell’Università dell’Alabama, è stata la più danneggiata dal tornado e al pronto soccorso dell’ospedale dicono di aver ricoverato oltre 100 pazienti e che ne hanno medicate almeno 400.

Più di 350 mila famiglie nel sud degli Stati Uniti sono rimaste senza elettricità e i danni provocati dal maltempo potrebbero superare quelli causati dall’uragano Ivan o Katrina.

Solo nella giornata di ieri lo stato del Mississippi ha riportato la morte di 32 persone, tra cui quella di un poliziotto che ha salvato sua figlia di 9 anni facendo scudo col suo corpo per proteggerla dalla caduta di un albero. Sempre un albero è stata la causa della morte di una donna mentre si trovava nella sua casa in Chattanooga, nel Tennessee, dove le vittime accertate sono salite a 6. In Georgia si registrano 11 vittime ed 1 in Virginia.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Accuse e contraccuse tra Iran e Francia Germania e Regno Unito

Read More →