Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Daytripper di Fàbio Moon e Gabriel Bà

By   /   28 Aprile 2011  /   Commenti disabilitati su Daytripper di Fàbio Moon e Gabriel Bà

Il fumetto viene spesso accostato all’infanzia, alle letture leggere dei bambini e dei giovani ragazzi.
Al contrario, chi analizza con attenzione il medium fumettistico, comprende che, dietro le immagini colorate e fantasiose ci sono spesso storie complesse legate sia all’attualità che alla politica.

Poi ci sono dei fumetti che vogliono rivoluzionare il genere e lo fanno o con uno stile grafico innovativo, magari montando le tavole con una struttura originale o addirittura seguendo una anarchia grafica. Altri autori invece scelgono di trattare dei temi che apparentemente non sono adatti ad un fumetto ma, una volta elaborati, lasciano i lettori sbalorditi per la bellezza e la genialità della storia.

Il fumetto di oggi si intitola Daytripper, tratta della vita di uno scrittore, Bràs de Oliva Domingos, solo che per narrarci della sua vita ogni capitolo si conclude inevitabilmente con la sua morte.
Si avete letto bene, in questa graphic novel ogni capitolo ci racconta una storia, una emozione, una tragedia oppure una vacanza di Bràs, che inevitabilmente finisce per morire.

Oltre alla struttura narrativa della storia, che prevede per ogni capitolo una fase della vita del protagonista, quello che rende particolarmente bello questo fumetto è il senso di empatia che si riesce ad avere nei confronti del protagonista.
Ad esempio in una dei primi capitoli (21) Bràs incontra una ragazza e se ne innamora, ed allora i dubbi, le indecisioni o semplicemente le emozione di un bacio vengono trasmesse al lettore che condivide con il protagonista tutta una serie di sensazioni già vissute; l’epilogo, sempre tragico, lascia con l’amaro in bocca ma è l’elemento cardine su cui ruotano tutti i capitoli del libro, il binomio vita\morte.

Seguendo questo schema i due autori ci raccontano la morte attraverso la vita e viceversa. Nascere e morire sono le due certezze della vita, e quello che c’è nel mezzo altro non è che esperienza che potrà far maturare ed appunto vivere come se ogni nostra emozione, gioia o dramma sia un capitolo della nostra storia.

Gli autori di questo libro sono i due fratelli (gemelli) Fàbio Moon e Gabriel Bà, autori attivissimi nel mondo dei comics americani (The Umbrella Academy,Casanova e tanti altri) e vincitori di Eisner Award.
Oltre alla trama bisogna mettere in evidenza un altro aspetto notevole di questo volume ovvero i disegni: bellissimi, evocativi, delicatissimi nelle sfumature degli acquarelli.
 

Ogni capitolo essendo ambientato in un’epoca diversa della vita del protagonista è unico, si passa dal caldo e luminoso capitolo ambientato durante le vacanze estive, fino alle notturne avventure romantiche di un Bràs adolescente.
 

Una piccola precisazione; il volume recensito è in lingua inglese ed in edizione U.S.A. Softcover, pertanto, non posso dare un giudizio sull’edizione Italiana della Planeta DeAgostini.
Comunque il volume in mio possesso è ben fatto, con una discreta carta e tanti extra tra cui disegni preparatori e illustrazioni dei due autori.
 

Concludendo un volume bello, triste, ma pervaso da uno spirito poetico. Poetico come solo la vita può essere.

Daytripper, Vertigo comics, 256 pag. brossurato,a colori, 19,99 $ (in lingua inglese)
Edizione Italiana: Planeta DeAgostini, 248 pagg., cartonato, a colori, 25,00 euro

di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

Quattro chiacchere tra la nebbia: intervista a Rocchi e Carità

Read More →