Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

The Secret: il fattore cigno nero

By   /   12 Aprile 2011  /   Commenti disabilitati su The Secret: il fattore cigno nero

La star comics, dopo miniserie dagli incerti risultati come Trigger, sospesa a metà e la rimandatissima Kepher, annunciata per Lucca 2010 ed ancora latitante, ci propone una interessante novità editoriale: The Secret.

Di cosa parla questa miniserie? Parla di segreti, di misteri e di tutto quello che ai nostri occhi appare impossibile.

Il protagonista della storia è un agente di polizia, Adam Mack.
Adam è sopravvissuto alla tragedia delle torri gemelle, dopo esser stato in  coma per un lungo periodo sente le voci, o meglio una voce.
La già complicata esistenza di Mack verrà ulteriormente stavolta da un’indagine su degli omicidi rituali effettuati nei pressi di misteriosi cerchi di grano.

Questa indagine cambierà per sempre la vita di Adam Mack e la sua percezione di quello che è reale e di quello che invece deve restare segreto.

Il soggetto e la sceneggiatura di questa miniserie sono di Giuseppe Di Bernardo, autore di serie culto come Diabolik e L’insonne. Le trame di Giuseppe riescono ad essere sempre fresche e brillanti, la lettura scorre piacevolmente e si arriva alla fine dell’albo in maniera spedita.

Questo è merito anche dei disegni, che sono opera di Michela Da Sacco (L’Insonne, Maisha), Daniele Statella (Cornelio, Factor V) e Fabio Piacentini (Winx magazine).
Il lavoro fatto da questi tre disegnatori è ottimo, la costruzione delle tavole e il ritmo narrativo rendono la lettura dell’albo un piacere. Come dicevamo prima, l’albo si legge in maniera scorrevole e piacevole e questo è merito anche degli ottimi disegni e della costruzione delle tavole realizzate in maniera impeccabile.

La copertina di Emanuela Lupacchino (X-factor per la Marvel Comics) è molto evocativa e direi che è perfetta per attirare l’attenzione del potenziale lettore. In particolare la scelta cromatica della cover a mio modo di vedere è appropriatissima, col rosso del titolo e l’azzurro-turchese splendidi insieme.

La cura editoriale della Star Comics è buona: stiamo parlando di un albo classico “stile Bonelli”, quindi buon rapporto prezzo pagine in bianco e nero.
 

Concludendo, una delle migliori letture italiane degli ultimi anni.

Un difetto?
Ve ne dico due
. Il primo è che bisogna aspettare un mese per leggere il prossimo numero;  l’altro è che dura solo pochi numeri essendo una miniserie.
Mi auguro che realizzino The Secret 2… incrociamo le dita!

The Secret n°1, edizioni Star Comics, Euro 2,70, brossurato, pagg. 96, in B/N.

di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

Toomics e Prankster Comics insieme

Read More →