Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

UE. Una nuova politica di vicinato

By   /   18 marzo 2011  /   Commenti disabilitati

È tempo di fare un passo avanti qualitativo nelle relazioni tra l’Unione Europea e i suoi vicini meridionali impegnati nella transizione verso la democrazia. “Occorre un nuovo approccio che si leghi in modo inequivocabile ad un impegno comune per affermare i valori di democrazia, diritti umani, buon governo, Stato di diritto e giustizia sociale” ha detto il Commissario europeo Stefan Füle al Parlamento europeo, in Commissione Affari Esteri. L’Unione Europea, quindi, intende rivedere la cooperazione con il Mediterraneo meridionale; si tratterebbe di un nuovo partenariato, basato su incentivi a favore delle riforme politiche, economiche e sociali nei Paesi della regione. “Abbiamo in programma, in particolare, di fare di più per sostenere una società civile vitale che possa aiutare a sostenere i diritti umani e contribuire alla costruzione della democrazia e del buon governo, ha detto Füle. “Questo è un settore in cui dobbiamo cercare di massimizzare il contributo che gli Stati membri possono offrire in breve tempo per sviluppare una piattaforma per la società civile, partiti politici, sindacati e associazioni”.
Il commissario indica tre direzioni importanti della politica: miglioramento della mobilità, miglioramento dell’accesso al mercato e riorientamento dei finanziamenti.
Ma il nuovo approccio dovrà andare al di là di queste tre priorità; bisognerà adottare misure e iniziative concrete che coprano aree diverse come il dialogo sociale, lo sviluppo rurale, l’assistenza macrofinanziaria, la politica marittima, lo spazio aereo euro-mediterraneo della zona o la creazione di un accordo UE-Mediterraneo meridionale della Comunità dell’energia.
Il commissario ha aggiunto che gli eventi nella regione hanno messo in luce che le soluzioni pre-confezionate non funzionano e che nessuno può esercitare alcuna imposizione in quanto si tratta di processi basati sulle persone. L’impegno dell’UE sarà tanto più importante quanto la volontà di ogni singolo Stato della Partenariato Europeo di Vicinato di perseguire le riforme.

di Giuseppe Favilla

    Print       Email

You might also like...

ferry Sud Corea

Corea del Sud. Come la Costa Concordia affonda una nave da crociera, 2 morti e 293 dispersi

Read More →