Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Area mediterranea  >  Current Article

Le donne e il web nelle piazze del mondo arabo

By   /   15 Marzo 2011  /   Commenti disabilitati su Le donne e il web nelle piazze del mondo arabo

Si svolgerà domani 16 marzo 2011, alle ore 15.00 presso l’Università Roma Tre, l’incontro organizzato dalla COPEAM (Conferenza Permanente dell’ Audiovisivo Mediterraneo), con la collaborazione del GIO (Gender Interuniversity Observatory), con il tema “La mimosa e il gelsomino. Le donne e il web nelle piazze del mondo arabo”.

Le rivolte popolari che stanno scuotendo il mondo arabo, oltre a costituire una svolta epocale nelle forme di partecipazione civile e di contestazione politica ai regimi autoritari arabi, pongono in primo piano il ruolo sempre più preminente delle donne nelle rivendicazioni di cambiamento sociale e civile di quei Paesi.

Le donne sono protagoniste della comunicazione e dell’informazione, come testimoni dirette degli eventi tramite l’uso dei nuovi media. Cosa le ha spinte a scendere nelle piazze? Quali aspettative ripongono nelle sollevazioni popolari dei loro Paesi? E quanto l’attuale ondata di proteste può davvero rappresentare una spinta per il miglioramento della loro condizione e scardinare pregiudizi e stereotipi che ancora resistono?

Quale uso fanno le giovani donne dei nuovi strumenti di comunicazione – cellulari, chat, blog, social network – alternativi ai media governativi?

Sarà presente Sondès Ben Khalifa – Giornalista Radio Tunisienne, che racconterà in esclusiva la sua esperienza. Mentre i relatori saranno:
Francesca Brezzi – Presidente GIO (Osservatorio interuniversitario sugli studi di genere)
Loredana Cornero – Relazioni Internazionali RAI / Presidente Commissione Donne COPEAM 
Francesca Maria Corrao – Professore Ordinario di lingua e cultura araba all’Università LUISS Guido Carli di Roma
Feten Fradi – Comunità tunisina / COPEAM
Carolina Popolani – Documentarista
Iman Sabbah – Giornalista Rainews24 
Yasemin Taskin – Giornalista del quotidiano turco Sabah

di Armida Tondo

    Print       Email

You might also like...

Chi mangia cioccolato è meno depresso!

Read More →