Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Ciclismo  >  Current Article

Hai voluto la bici? E adesso paghi!

By   /   7 Febbraio 2011  /   1 Comment

Rifacendosi ad un vecchio detto, le autorità austriache potrebbero chiamarla così la loro iniziativa. In Austria infatti, terra di pedaggi per viadotti e bollini autostradali da incollare sul parabrezza, è scoppiata la polemica tra gli amanti delle due ruote e Christian Heu, il direttore della Großglockner Hochalpenstraßen AG., società che ha in concessione la strada dell’omonima salita. Il Großglockner, con i suoi 3.798 metri d’altezza, è un vero tempio dei ciclisti, abituati a percorrere i 36 tornanti con il fiato mozzato, non solo per la durezza della salita ma anche per l’incredibile paesaggio che li circonda.

Da maggio in poi il mito di percorrere tutta la salita senza mettere piede a terra sarà scalzato da un pedaggio. I 20mila amatori che solo lo scorso anno son transitati sul Großglockner infatti, dovranno pagare 5€ se vorranno percorrere l’ascesa dalle 9 alle 15, proprio come i “colleghi” delle due ruote motorizzate. Il Großglockner è già a pagamento per chi vuole transitare in auto (29€) o in moto (19€), e d’ora in poi lo sarà anche per chi non inquina ed ha il motore nelle proprie gambe.

Il mondo delle due ruote è diviso, giusto o no Christian Heu ha già promesso di rendere la salita una palestra per ciclisti, installando spogliatoi, docce ed un utilissimo sistema di cronometraggio.

Il Großglockner inoltre, il prossimo maggio, sarà sede della 13° tappa del Giro d’Italia, ma almeno i professionisti non saranno costretti a mettere piede a terra e pagare il pedaggio.

Hai voluto la bicicletta, ed ora devi pagare…pardon, pedalare!

di Antonio Massariolo

    Print       Email

1 Comment

  1. […] ITALNEWS.INFO Categories : economia, esteri, natura, società, sport, ultime […]

You might also like...

Il Nuovo Latina Lady vince contro lo Sporting Latina Women

Read More →