Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Current Article

L’Hopman cup lancia il tennis del 2011

By   /   3 Gennaio 2011  /   Commenti disabilitati su L’Hopman cup lancia il tennis del 2011

Anno nuovo, stagione tennistica nuova. Riparte dopo uno stop di poche settimane il calendario internazionale con i primi tornei dell’anno. Tappe di avvicinamento verso l’Australian Open, primo grande appuntamento dell’anno.

Sull’onda del clima natalizio alcuni giocatori preferiscono approcciare la nuova stagione con impegni più soft, meno competitivi e dove la variabile divertimento assume ancora un’importante significato. A Perth in Australia, come da tradizione, si sta svolgendo la Hopman Cup, un torneo a squadre miste per nazioni. Gli otto team partecipanti, ognuno formato da un maschio e una femmina, sono divise in due gironi da quattro con formula all’italiana. Le prime di ogni raggruppamento guadagnano la finale, in programma l’8 gennaio. Ogni incontro è diviso in tre singole partite: un singolare femminile, uno maschile e un doppio misto. La squadra che riporta il maggior numero di vittorie guadagna un punto in classifica. Il torneo non riconosce punteggio per le classifiche ATP e WTA. Gode di grande popolarità in Australia, testimoniata dalla copertura televisiva e dai numerosi sponsor che attira.

Lo scorso anno fu la coppia spagnola, Sanchez-Robredo, a vincere il torneo. Il team iberico tuttavia quest’anno non è ai nastri di partenza e non potrà difendere il trofeo.

In terra australiana tocca alla coppia Schiavone-Starace difendere i colori azzurri. Gli azzurri sono inseriti nel gruppo B con Gran Bretagna, Francia e USA. Serbia, Belgio, Australia e Kazakhstan formano invece il gruppo A. Proprio il duo serbo Djokovic-Ivanovic è il grande favorita del torneo.

Le prime giornate di gare hanno visto le vittorie di Australia (2 a 1 sul Belgio), Serbia (3 a 0 sul Kazakhstan), Italia (2 a 1 sulla Gran Bretagna) e USA (conduce 2 a 0 sulla Francia).

di Luca Paradiso

    Print       Email

You might also like...

Ian Hutchinson: Il pilota dei miracoli

Read More →