Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Cassano… ed ora?

By   /   16 Dicembre 2010  /   Commenti disabilitati su Cassano… ed ora?

L’intero popolo calcistico ha atteso con interesse e curiosità la sentenza del collegio arbitrale riguardo la diatriba che ha visto coinvolti Antonio Cassano ed il patron della Samp Riccardo Garrone. Il lodo non è stato ancora depositato ma le voci si fanno sempre più insistenti e parlano di una sentenza che sembra dare un “colpo al cerchio ed un colpo alla botte”, una mediazione bella e buona.
Garrone chiedeva la rescisssione del contratto unilaterale, mentre il talento di Bari vecchia chiedeva il reintegro in squadra ed il perdono da parte della società. Il collegio arbitrale ha deciso di accontentare il giocatore, reintegrandolo in squadra, ma anche di accontentare la società dimezzando d’ufficio lo stipendio del fantasista.

Sulla bilancia della soddisfazione il piatto più pesante è quello che spetta alla società, infatti Garrone venderà Fantantonio recuperando denaro utile alla causa Samp, ed al tempo stesso nei 3 mesi che vanno da ottobre a quella che sembra ormai la data della partenza (primi di gennaio) potrà pagare al calciatore solo il 50% degli emolumenti.
Il problema maggiore per Cassano è limitato alla sfera privata, infatti sua moglie gioca a pallanuoto in una società del capoluogo ligure e difficilmente seguirà il marito nei suoi spostamenti.

Ed ora cosa succederà? La società genovese venderà il calciatore, incassando pochi milioni di euro, ma intorno al talento sembra essersi scatenata una vera e propria asta, in pole Inter e Milan, più indietro Juve e Chelsea.
L’Inter è realmente la squadra che ha più bisogno di “Tonino”, Pandev non convince ed in quella posizione il barese ci starebbe benissimo, la maglia nerazzurra è un vecchio cruccio per lui, tifoso sin da bambino dei colori nerazzurri.
I cugini rossoneri non hanno bisogno di un’ulteriore mezzapunta, ma si sa Berlusconi e Galliani amano i colpi ad effetto e Cassano sarebbe uno degli affari più sensazionali degli ultimi anni.
La Juventus potrebbe inserire nei propri schemi il pugliese, ma ciò toglierebbe spazio a Fabio Quagliarella che tanto bene  ha fatto nella prima parte della stagione. Particolare da non sottovalutare è la presenza a Torino di Mr Delneri, il condottiero che portò in Champions la Samp nella scorsa stagione.
In Premier l’unico team pronto ad accogliere l’ex romanista è il Chelsea di Carlo Ancelotti. Carletto non ama i calciatori indisciplinati, ma il suo Chelsea in crisi di risultati potrebbe rialzare la china proprio con i colpi di un genio come Cassano, quindi perchè non puntare al talentuoso ventottenne?

Una sentenza che farà storia nella giurisprudenza del calcio ed un rebus che accompagnerà tutti gli esperti di mercato per le vacanze natalizie e non solo.

di Marco De Palo

    Print       Email

You might also like...

Europei Under 21: Spagna 2 – Germania 1

Read More →