Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Al bar dello sport… arriva il Natale e sono tutti più vincenti

By   /   13 dicembre 2010  /   1 Comment

Il clima natalizio inizia a farsi sentire al bar dello sport. Luci e addobbi natalizi hanno fatto la loro comparsa da ormai un paio di giorni e il solito alberello carico di luci domina il locale. Mancano solo i regali, ma a quelli, come da tradizione, ci penserà Babbo Natale. Per il momento Francesco, Marco, Pasquale e Nicola si accontentano delle vittorie delle loro squadre. Luca invece attende. La sua Inter è volata al calduccio di Abu Dahbi per tentare di salire sul tetto del mondo. Il campionato quindi può attendere.

Marco: ahhh… la Coppa dell’amicizia… adesso è un obbiettivo imprescindibile.

Nicola: già… se la giocano le altre non conta nulla. Ma se la gioca l’Inter… si possono sacrificare anche campionato e primo posto nel girone di Champions.

Luca: l’Inter non ha sacrificato proprio niente. Ha semplicemente perso perché aveva mezza squadra ai box.

Marco: sarà… ma intanto è a 13 punti dalla vetta.

Nicola: è finito l’effetto calciopoli. Si torna alla triste realtà…

Luca: però la fortuna juventina non finisce mai. Ieri sera avete vinto all’ultimo secondo… quando dice bene non ci si può fare niente.

Nicola: quella non è fortuna. È voglia di vincere. Ci abbiamo provato in tutti i modi, fino alla fine. E ci siamo riusciti. Adesso chiediamo una mano alla Roma. Vero Francé? Domenica fate lo sgambetto al Milan?

Francesco: ci puoi contare. Domenica il Milan perde… così passa delle vacanza amare…

Marco. Ti ricordo che giochiamo a Milano, non all’Olimpico. La tua Roma lontano da casa sta balbettando un po’ troppo quest’anno.

Francesco: vero… ma si dovrà invertire questa tendenza. Borriello vorrà far vedere che poteva essere ancora utile.

Marco: tutto il mio rispetto al sig. Borriello. Ma il Milan al suo posto ha preso un certo Ibrahimovic. Pluriscudettato e sempre decisivo.

Nicola: si ma gli ex sono sempre pericolosi. Non sarebbe male anche un pareggino. Perché se il Milan le vince tutte non c’è storia.

Pasquale: no il Milan non le vincerà tutte. Vedrai che appena Ibra avrà un piccolo calo fisico inizierà a balbettare. Sono troppo dipendenti dal loro attaccante. Guarda il mio Napoli. Manca Lavezzi e noi vinciamo lo stesso.

Luca: bhe… con un po’ di fortuna direi.

Pasquale: a un napoletano parli di fortuna… noi ci andiamo a braccetto con le Dea Bendata.

di Luca Paradiso

    Print       Email

You might also like...

Albert Ebossé Boojongo

Il calciatore Albert Ebossé Boojongo muore in campo colpito da una pietra lanciata dagli spalti

Read More →