Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Current Article

Al bar dello sport… solo Lazio – Roma

By   /   8 novembre 2010  /   Commenti disabilitati

Che domenica, la domenica del derby. L’aquila Olimpia che non vola, due reti su rigore, tante recriminazioni da parte della Lazio… per Francesco è proprio la vittoria perfetta. La sua Roma data per spacciata fino a poche settimane fa ha inanellato 10 punti in 4 gare e si è risollevata. Adesso può finalmente sorridere. Non offre da bere ai suoi clienti, rischierebbe di andare fallito, ma ha un sorriso stampato in volto che dice più di mille parole.

Tutti i clienti del bar dello sport possono beneficiare dell’ottimo umore del padrone di casa. Soprattutto se anche le loro squadre del cuore hanno regalato successi e tanti gol. Il Milan di Marco ha vinto a Bari dopo la beffa firmata Real, la Juve di Nicola ha superato in rimonta il Cesena grazie all’ennesima rete di Del Piero, Pasquale può godersi un bel Napoli e un Cavani letale. Solo Luca non può gioire. L’Inter ha pareggiato contro il Brescia, ma quello che maggiormente preoccupa è la lunghissima lista degli infortunati.

Non mancano le solite polemiche legate ai presunti errori arbitrali. Ormai è una costante: quando c’è un rigore inevitabilmente c’è una moviola, quindi interpretazioni talvolta differenti sull’episodio. Terreno fertile per accuse.

Francesco: ah juventino… anche ieri il tuo Del Piero s’è beccato un bel rigorino che non c’era. Je credo che fa il record…

Nicola: lo sapevo. Oggi facevo meglio a starmene a casa. Stamani mi son detto: chissà Francesco com’è carico dopo il derby… ah, dimenticavo. Come li ha fatti i gol la tua Roma? Purtroppo non ho avuto modo di vedere le immagini…

Francesco: Borriello e Vucinic, tutt’e due su rigore… che bello. Sai Ranieri che ha detto alla fine: “abbiamo goduto come ricci”… grande mister.

Nicola: e dimmi un po’: i rigori c’erano?

Francesco: che importa se c’erano. L’importante è che li abbiamo segnati.

Marco: ahhh in questo caso non conta più se il rigore c’era o non c’era.

Francesco: come si dice: il fine giustifica i mezzi. E vedere la Lazio prima in classifica non mi andava giù.

Nicola: ma la Lazio è ancora prima.

Francesco: ci credo. L’Inter gioca alla meno.

Luca: se ogni domenica perdiamo un paio di giocatori. Mercoledì a Lecce Benitez dovrà fare ricorso alla Primavera. Se Suazo non fosse infortunato magari avrebbe potuto trovare spazio.

Nicola: l’anno scorso prendevate in giro la Juve per tutti gli infortuni. Che succede quest’anno ai vostri highlander?

Marco: te lo dico io: Mou li ha ben spremuti e poi abbandonati. Come mai non ha portato nessuno a Madrid. Credi davvero che se avesse voluto comprare Maicon non avrebbe convinto Florentino Perez a fare un bell’assegno da 40 milioni. Tanto per quei galacticos 10 milioni in più o in meno non cambiano molto.

Luca: ci sono stati i mondiali. Poi il cambio di allenatore non ha certo aiutato, anzi.

Marco: e intanto il Milan è la prima inseguitrice.

Luca: si con il derby alle porte. E ricordati bene che nella stracittadina vince sempre la squadra sfavorite. Vero Francesco?

Francesco: Roma, Roma, Roma….

di Luca Paradiso

    Print       Email

You might also like...

atleticafispes

A Rieti le gare valide per i Campionati Italiani di Società FISPES

Read More →