Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Altri sport  >  Current Article

Scherma: Gli azzurri in volo per Parigi

By   /   1 Novembre 2010  /   Commenti disabilitati su Scherma: Gli azzurri in volo per Parigi

Si svolgeranno a Parigi i Mondiali di Scherma 2010, c’è attesa dunque per l’esordio della nazionale schermistica italiana. Le delegazioni azzurre che parteciperanno ai Mondiali, sia olimpica che paralimpica, sono state presentate a Roma, giovedì 28 ottobre, alle ore 11, nel Salone d’Onore del C.O.N.I. a fare gli onori di casa il Presidente del CONI, Giovanni Petrucci, e il Presidente Luca Pancalli, insieme a tutti i vertici della Federscherma e gli atleti delle due Nazionali.

La cerimonia di apertura sarà svolta mercoledì e da giovedì mattina, prenderanno il via le gare, con la fase a gironi di spada femminile, fioretto maschile e sciabola femminile, mentre il giorno dopo toccherà alla spada maschile, fioretto femminile e sciabola maschile.

Sono passati quattro anni dall’edizione di Torino e per la nazionale della scherma in carrozzina è di nuovo tempo di Mondiali. Le gare saranno svolte in concomitanza tra gli schermitori olimpici e paralimpici dal 4 all’13 novembre prossimo. La nazionale azzurra della scherma in carrozzina azzurra, guidati dal Responsabile Tecnico Nazionale Fabio Giovannini, sarà composta da Matteo Betti, Alessio Sarri, Loredana Trigilia, Marco Cima, Leoanardo Formenton  e William Russo. Gli Azzurri dovranno difendere le quattro medaglie, 3 argenti ed 1 bronzo, vinte a Torino e possibilmente incrementare, cosa cui speriamo tutti.

Ciascun arma vola a Parigi con speranze, attese ed emozioni diverse. Sentiamo dunque dai tre Commissari tecnici Stefano Cerioni, Giovanni Sirovich, Sandro Cuomo, cosa si aspettano dai Mondiali di Parigi.

Stefano Cerioni (fioretto):
Si va a Parigi consapevoli di rivestire il ruolo di favoriti. In questa stagione abbiamo affermato, sia in campo maschile sia femminile, la leadership. Spetta a noi adesso confermarla sulle pedane francesi, nella consapevolezza che, in questa disciplina, sono gli attimi a segnare la storia. Personalmente sono convinto che ciascun atleta convocato, sia chi è già esperto e pluri-medagliato che esordiente in una competizione Mondiale, ha le potenzialità per vincere una medaglia, il cui metallo dipenderà da mille fattori. La testimonianza di ciò arriva anche dai ranking mondiali che vedono i nostri atleti ai vertici. Mi piace pensare positivo è questo lo spirito col il quale partiamo alla volta della Francia”.

Giovanni Sirovich (sciabola):
Abbiamo lavorato tutto l’anno per metterci nelle condizioni migliori per raggiungere qualcosa di grande. Questo è il nostro obiettivo, ma, come sempre, sarà solo la pedana a dare i responsi. Sono però convinto che ci presentiamo a questo appuntamento iridato con buone possibilità. Nella sciabola maschile, se ciascuno dei quattro mostrerà il proprio valore, si può ambire a risultati assai gratificanti sia nell’individuale che nella prova a squadre. Nell’ambito femminile, l’Italia è tra le grandi. Spetta alle ragazze confermare il loro valore. Gli esordienti? Sono assai fiducioso, perché conosco il loro carattere”.

Sandro Cuomo (spada):
Andiamo a Parigi con la consapevolezza del nostro valore. Ripartiamo dall’argento nell’individuale conquistato lo scorso anno da Matteo Tagliariol e, soprattutto, con la storica medaglia d’oro conquistata nella spada femminile. Sarà un Mondiale difficile, con i francesi spinti dal loro pubblico e con le altre nazionali pronte a dare battaglia. Noi siamo l’Italia e difenderemo quanto vinto ad Antalya ’09. Ho piena fiducia in ciascuno degli atleti convocati. Il lavoro di avvicinamento al Mondiale è stato svolto al meglio e sono convinto che questi ragazzi possano continuare a perseverare in questo momento straordinariamente felice che sta vivendo la spada italiana in tutti i settori, dai cadetti ai giovani sino agli assoluti, a testimonianza di un movimento in grande crescita”.

di Armida Tondo

    Print       Email

You might also like...

Ian Hutchinson: Il pilota dei miracoli

Read More →