Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Basket  >  Current Article

NBA. Miami crolla a Boston, Lakers e Blazers vincenti

By   /   27 Ottobre 2010  /   Commenti disabilitati su NBA. Miami crolla a Boston, Lakers e Blazers vincenti

La nuova stagione NBA ripartiva questa notte con l’attesissimo big match tra i Boston Celtics e i Miami Heat del trio Wade-James-Bosh.
La partita si è messa subito male per gli Heat asfissiati dalla solidissima difesa messa in campo dai Celtics. Paul Pierce e compagni chiudono sul 16-9 il primo quarto per poi allungare ulteriormente prima dell’intervallo lungo sul +15 (45-30).
A questo punto sale in cattedra Lebron James (31 punti alla fine per lui) che con 15 punti nel solo terzo quarto riporta in carreggiata Miami (-6 sul 63-57). Un altro parziale di 10-2 porta gli Heat fino al -2 ad un minuto dalla fine ma ci pensa Ray Allen (20 punti) con una tripla a chiudere definitivamente i giochi. Il risultato finale recita 88-80 in favore dei biancoverdi.

Comincia a sentirsi la pressione in casa Miami. “Era una delle 82 – ha dichiarato Wade a fine partita – scusate se tutti pensavano che avremmo fatto 82 vittorie e 0 sconfitte”
Doc Rivers è convinto che gli Heat saranno tra le contendenti al titolo già da quest’anno: “Stanno diventando grandi” ha detto il coach dei Celtics.

Chiaro che all’esordio stagionale, fuori casa e, per giunta, contro una delle squadre più forti della lega, una sconfitta si poteva anche mettere in preventivo. Wade, James e Bosh devono ancora trovare l’amalgama migliore come tutto il resto del gruppo che è stato completamente stravolto rispetto a quello dello scorso anno.

Ieri esordivano anche i campioni in carica dei Los Angeles Lakers che ospitavano allo Staples Center gli Houston Rockets. I Rockets si sono rivelati avversario di tutto rispetto per i gialloviola di coach Phil Jackson e hanno condotto il match per lunghi tratti anche se non sono mai riusciti a centrare l’allungo vincente. La rimonta dei Lakers viene lanciata dai panchinari con i canestri di Shannon Brown (16 punti) e i rimbalzi di Lamar Odom. Nel finale i californiani riescono ad imporsi 112-110 grazie ad una tripla di Steve Blake a 18 secondi dalla sirena finale.
Da segnalare nel prepartita la celebrazione per il titolo dell’anno scorso con la consegna degli anelli a tutti i giocatori dei Lakers.

Nell’ultima sfida di giornata i Portland TrailBlazers si sono imposti per 106-92 sui Phoenix Suns. A trascinare i Blazers alla vittoria è stato Nicolas Batum autore di 19 di cui 11 negli ultimi cinque minuti. Ai Suns non sono bastati i 26 punti con 6 assist del solito Steve Nash.

di Andrea Centenari

foto:NBA.com

    Print       Email

You might also like...

The last dance e la jersey mania

Read More →