Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Happy! n°1

By   /   23 Ottobre 2010  /   1 Comment

Naoki Urasawa è da molti considerato uno dei migliori autori di manga attualmente in circolazione. I manga best seller 20th Century Boys, Monster, ed il  tributo al maestro Osamu Tekuza intitolato Pluto, sono suoi.

Famoso per i suoi manga dallo stile oscuro, e colmi di introspezione psicologica, con la serie che andiamo a recensire, cambia radicalmente genere, e si cimenta nella commedia di stampo sportiva.

Miyuki Umino è una ragazza che frequenta le superiori e ha perso entrambi i genitori già da diversi anni, quindi, deve darsi molto da fare per crescere e mantenere economicamente i tre fratellini. Un giorno, torna a casa il fratello maggiore di Miyuki, Ieyasu, ed annuncia trionfante alla famiglia che presto saranno ricchi, che ha avuto un’idea geniale, e di dormire sonni tranquilli. Poco tempo dopo, però, Miyuki si troverà sull’uscio di casa la yakuza che vuole la restituzione del debito contratto dal fratello,  ben 250 milioni di Yen (che corrispondono a più di 2 milioni di euro).

Ovviamente la protagonista si offre di estinguere il debito, ma come? Dopo varie proposte illecite fatte dai due scalcinati yakuza, Miyuki deciderà di intraprendere la carriera di tennista professionista.

L’ispirazione per questa decisione viene da un servizio televisivo in cui la numero uno del mondo, Sabrina Nikolic, dichiara di aver vinto più di 250 milioni di Yen. La scelta  della protagonista, inizialmente, susciterà lo stupore di tutti, ma dopo aver visto che la ragazza è un vero talento del tennis, inizierà ad essere sostenuta da tutti, anche da alcuni insospettabili.

Urasawa ci propone una storia allegra, anche se le premesse della storia possono sembrare tragiche, farcisce questo fumetto di personaggi comici, divertenti, che non possono non ispirare simpatia nel lettore. I disegni sono, come sempre, puliti e dal tratto elegante e preciso, vero marchio di fabbrica dell’autore.

Dal punto di vista editoriale, l’edizione italiana, a cura della Planet Manga, è discretamente curata, la pecca maggiore, è sicuramente la carta, poco pregiata e leggermente trasparente. Quello della carta, purtroppo, è un difetto che affligge numerose produzioni della Planet, e speriamo che prima o poi venga risolto.

Il volume è veramente corposo, più di 300 pagine di manga, in bianco e nero, escluse le pagine a colori, identiche all’edizione originale. Come per tutte le edizioni di “prestigio” della Planet anche Happy! È arricchito dalla sovracopertina, cosa più che giusta visto anche il prezzo del volume non è propriamente basso.

Concludendo, un bel volume, e cosa più importante uno splendido manga, che piacerà sia a chi non conosce nulla di Urasawa, sia alla larga schiera di fans che seguono tutte le sue opere.

Happy n°1, B&N, Planet Manga, brossurato, 312 pag. Euro 10,90

di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

1 Comment

  1. […] This post was mentioned on Twitter by Renato U. Ruffino, ItalNews.info. ItalNews.info said: Happy! n°1: Naoki Urasawa è da molti considerato uno dei migliori autori di manga attualmente in circolazione. I m… http://bit.ly/b51kRj […]

You might also like...

Mask’d: the divine children

Read More →