Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Motori  >  Current Article

Moto Gp: Stoner dominatore di Philip Island

By   /   17 ottobre 2010  /   2 Comments

E’ Casey Stoner a vincere il Gran premio di Philip Island, dominando l’intera gara dopo aver comandato le prove e il warm up di questa mattina. Gia’ dal primo giro l’australiano prende margine e aumenta giro dopo giro il distacco sugli altri piloti. Dietro di lui troviamo Lorenzo, il neo campione del mondo, l’unico che riesce ad avvicinarsi a Stoner, senza pero’ riuscire a strappargli la fascia da vincitore. Dietro allo spagnolo della Yamaha, si piazza il compagno di squadra Valentino Rossi, autore ancora una volta di una gara in rimonta: dopo una partenza non proprio delle migliori, in cui e’ finito nono, Valentino ha iniziato una rimonta impressionante, recuperando la terza posizione al termine di un bellissimo duello con Nicky Hayden che lo supera a tre giri dalla fine. Rossi però non si da per vinto e alla fine è lui a spuntarla.

Dietro ad Hayden si piazza Ben Spies, protagonista di una situazione pericolosa creata da una manovra al limite di Lorenzo con cui entra anche in contatto, che precede un Marco Simoncelli davvero in forma anche se un calo nella parte centrale della gara lo a penalizzato nella possibilità di correre con i ‘migliori’. Poi troviamo Colin Edwards, settimo, che precede Aleix Espargarò, al miglior risultato stagionale, e Marco Melandri. Ritiro invece per Andrea Dovizioso, a cui si blocca l’ammortizzatore dello sterzo della moto, mentre Loris Capirossi e Daniel Pedrosa non sono potuti scendere in pista: lo spagnolo è ancora sofferente per il recente intervento chirurgico seguito all’infortunio; Capirossi non viene ritenuto idoneo alla corsa dai medici a causa di uno stiramento dell’adduttore della gamba sinistra in seguito alla caduta avvenuta nella sessione di qualifica di ieri.

In questo finale di stagione, la Ducati ha mostrato di essere la moto piu’ veloce, un buon segnale per Rossi e la sua prossima stagione con la ‘rossa’. “Non ho ottenuto il massimo di quello che potevo – ha detto il pilota della Yamaha -. Sono contento di aver conquistato il podio partendo dalla ottava posizione in griglia, una cosa che non era facile, ma speravo di essere piu’ veloce di un mezzo secondo al giro. La moto, pero’, scivolava molto dietro. Alle fine mi sono divertito molto nel duello con Hayden per il terzo posto: è stata una battaglia bella e dura, mi sono divertito a fregarlo.”

A fine gara, Valentino fa sapere di aver ottenuto il permesso dalla Yamaha per poter provare la Ducati: “Ho parlato con Furusawa questa mattina e mi ha dato l’ok per provare la Ducati a Valencia. Mi sembra un bel gesto, si vede che la Yamaha ha dato valore a quello che ho fatto in questi anni“.

Dopo un’iniziale divieto, il futuro pilota della ‘rossa’ potrà quindi effettuare delle prove in vista di una prossima stagione che promette divertimenti e colpi di scena. Certo, Lorenzo si è appena confermato il nuovo fenomeno ma si sa, quando Rossi si pone degli obiettivi è difficile contrastarlo.
Ordine di arrivo del Gp di Australia 2010:

1 Casey STONER AUS Ducati Team
2 Jorge LORENZO SPA Fiat Yamaha Team
3 Valentino ROSSI ITA Fiat Yamaha Team
4 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati
5 Ben SPIES USA Monster Yamaha Tech 3
6 Marco SIMONCELLI ITA San Carlo Honda Gresini
7 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3
8 Aleix ESPARGARO SPA Pramac Racing Team
9 Marco MELANDRI ITA San Carlo Honda Gresini
10 Randy DE PUNIET FRA LCR Honda MotoGP
11 Mika KALLIO FIN Pramac Racing Team Ducati
12 Alvaro BAUTISTA SPA Rizla Suzuki MotoGP
13 Hiroshi AOYAMA JPN Interwetten Honda MotoGP
14 Hector BARBERA SPA Paginas Amarillas Aspar Ducati

di Elisa Cassinelli

    Print       Email
  • http://www.thenoveltygirls.com/ escort kiev

    Very nice post. I just stumbled upon your weblog and wished to say that I’ve truly enjoyed browsing your blog posts. In any case I’ll be subscribing to your rss feed and I hope you write again very soon!

  • http://www.squidoo.com/jd-samsungun55c8000 Samsung UN 55C8000

    How to get rid of old furniture?

You might also like...

atleticafispes

A Rieti le gare valide per i Campionati Italiani di Società FISPES

Read More →